:: Menù
 



RootsHighway è membro ufficiale della Euro Americana Chart, la classifica dei dj e giornalisti europei sul mondo Americana/ Roots. Leggi la classifica completa su euroamericanachart.eu

 
 

IN USCITA: scorri l'elenco delle prossime uscite discografiche in campo Americana/ Roots/ Indie:

3 luglio
Willie Nelson - First Rose of Spring (Legecy Recordings)
Dave Alvin – From an Old Guitar: Rare and Unreleased Recordings (Yep Roc Records)
Bowregard – Arrow (self-released)
Victor Camozzi – Black Dog (Volco Records)

26 giugno
Corb Lund - Agricultural Tragic (New West Records)
Various Artists - On The Road: A Tribute To John Hartford (LoHi Records)
Country Westerns – Country Westerns (Fat Possum Records)
Emily Duff – Born On The Ground (Mr. Mudshow Music)
Will Hoge – Tiny Little Movies (Edlo Records)
Scroggins & Rose – Curios (self-released)
Arielle Silver – A Thousand Tiny Torches (self-released)

19 giugno
Grayson Capps - South Front Street (The Royal Potato Family)
Neil Young - Homegrown (Reprise Records)
Blackberry Smoke – Live From Capricorn Sound Studios (3 Legged Records)
Darlin’ Brando – Also, Too… (self-released)
Don Bryant – You Make Me Feel (Fat Possum Records)
Bob Dylan – Rough and Rowdy Ways (Columbia Records)
Kristen Grainger & True North – Ghost Tattoo (self-released)
Mark Olson & Ingunn Ringvold – Magdalen Accepts the Invitation (Fiesta Red Records)
Julian Taylor – The Ridge (Howling Turtle Inc)
Town Meeting – Make Things Better (self-released)
Monte Warden & The Dangerous Few – Monte Warden & The Dangerous Few (Break A Leg Records)

12 giugno
John Craigie - Asterisk the Universe (Zabriskie Point Records)
Orville Peck - Show Pony (Columbia Records)
Andrea & Mud – Bad News Darlin’ (self released)
Sammy Brue – Crash Test Kid (New West Records)
Nate Lee – Wings of a Jetliner (Adverb Records)
Molly Maher – Follow (Real Phonic Records)

5 giugno
Sarah Jarosz - World On The Ground (Rounder Records)
John Baumann - Country Shade (The Next Waltz) Dion – Blues With Friends (KTBA Records)
The Harmed Brothers – Across the Waves (Fluff and Gravy Records)
Hellbound Glory – Pure Scum (Black Country Rock)
Nick Lowe – Lay It On Me (Yep Roc Records)
Ma Polaine’s Great Decline – City of Love (OMH Records)
Dan Reeder – Every Which Way (Oh Boy Records)

29 maggio
Jaime Wyatt - Neon Cross (New West Records)
Nicole Atkins – Italian Ice (Single Lock Record)
Jake Blount – Spider Tales (Free Dirt Records)
Nell & Jim Band – Western Sun (Whippoorwill Arts)
G.F. Patrick – One Town Over (Need To Know Music)
Margo Price – Perfectly Imperfect At The Ryman (self-released)
Gina Sicilia – Love Me Madly (Blue Elan Records)
Jay Stott – Wreckage Of Now (self-released)
Teddy Thompson – Heartbreaker Please (Chalky Sounds)
Doc Watson & Gaither Carlton – Doc Watson & Gaither Carlton (Smithsonian Folkways Recordings)

22 maggio
Steve Earle & The Dukes - Ghosts of West Virginia (New West Records)
The Mammals - Nonet (Humble Abode Music)
Jarrod Dickenson – Ready the Horses (Hooked Records)
Hill Country – Hill Country (self-released)
Indigo Girls – Look Long (Rounder Records)
Gretchen Peters – The Night You Wrote That Song: The Songs of Mickey Newbury (Scarlet Letter Records)
Reckless Kelly – American Jackpot/American Girls (No Big Deal Records)
Tessy Lou Williams – Tessy Lou Williams (self-released)

15 maggio
Jason Isbell & the 400 Unit - Reunions (Southeastern Records)
Pharis & Jason Romero - Bet On Love (Lula Records)
Zach Aaron – Fill Dirt Wanted (self released)
Buzz Cason & Sons – 2020 (ArenA Recordings)
Ruthie Foster Big Band – Live At The Paramount (Blue Corn Music)
Greg Loiacono – Mystic Traces (Blue Rose Music)
Willie Nile – New York At Night (River House Records)
Kory Quinn – The Blueroom (self released)
Eli Paperboy Reed – Dream Lover (Yep Roc Records)
The Special Consensus – Chicago Barn Dance (Compass Records)

8 maggio
David Myles - Leave Tonight (Little Tiny Records)
David Haerle – Death Valley (Edendale Records)
Joe Nolan – Drifters (Fallen Tree Records)
Sylvia Rose Novak – Bad Luck (Due South Records)
Randy Rogers & Wade Bowen – Hold My Beer Vol. 2 (Lil’ Buddy Tunes)
John Stewart – Old Forgotten Altars: The 1960s Demos (Omnivore Recordings)
Will Stewart – Way Gone (Cornelius Chapel Records)
Chelsea Williams – Beautiful and Strange (Blue Elan Records)

1 maggio
American Aquarium - Lamentations (New West Records)
James Hyland Western (self-released)
Devil Doll – Lover & A Fighter (Lucky Bluebird Records)
Steve Forbert – Early Morning Rain (Blue Rose Music)
Damien Jurado – What’s New, Tomboy? (Mama Bird Recording Co.)
Elijah Ocean – Blue Jeans & Barstools (self-released)
The Rad Trads – 99 in October (Wombat Squad Records)

24 aprile
Chatham County Line - Strange Fascination (Yep Roc Records)
Lucinda Williams - Good Souls Better Angels (Highway 20 Records)
Jeff Crosby – North Star (self-released)
Roger Street Friedman – Rise (Playroom Records/Rock Ridge Music)
Kyle Lalone – Somewhere in Between (self-released)
The Lowest Pair – The Perfect Plan (Delicata Records)
New Riders of the Purple Sage – Field Trip (Omnivore Recordings)
Aoife O’Donovan – Bull Frogs Croon (and Other Songs) (Yep Roc Records)
Whitney Rose – We Still Go to Rodeos (MCG Recordings)
Darrell Scott – Darrell Scott Sings the Blues of Hank Williams (Full Light Records)
Steve Thomas & The Time Machine – All Of These Years (Pinecastle Records)
Pam Tillis – Looking for a Feeling (Stellar Cat Records)
Casey Van Beek & The Tulsa Groove – Heaven Bound (Little Village Foundation)
Water Tower – Fly Around (Dutch Records)

17 aprile
Paul Burch - Light Sensitive (Plowboy Records)
The White Buffalo - On The Widow’s Walk (Snakefarm Records)
Bobby Bare – Great American Saturday Night (RCA/Legacy)
Ben Bostick – Among the Faceless Crowd (self-released)
David Bromberg Band – Big Road (Red House Records)
Joe Ely – Love in the Midst of Mayhem (Rack ‘Em records)
Jack Grelle – If Not Forever (self-released)
Harrow Fair – Sins We Made (Roaring Girl Records)
Shelby Lynne – Shelby Lynne (Everso Records)
Alec Lytle & Them Rounders – The Remains of Sunday (Four Acre Records)
Scarlet Rivera – All Of Me (Bright Sun Records)
Crystal Shawanda – Church House Blues (True North Records)
Eric Selby – Do, Baby (Soul Stew Records)
Whitacre – Seasons (self-released)

10 aprile
John Anderson - Years (BMG Music)
Eliza Gilkyson - 2020 (Red House Records)
Pokey LaFarge - Rock Bottom Rhapsody (New West Records)
Wu Fei & Abigail Washburn – Wu Fei & Abigail Washburn (Smithsonian Folkways Recordings)
Phoebe Hunt – Neither Of Us Is Wrong (self released)
Jess Jocoy – Such A Long Way (self released)
Nathan Kalish – Songs for Nobody (Winter Wildfires Music)
Watkins Family Hour – Brother Sister (Family Hour Records)
Webb Wilder – Night Without Love (Landslide Records)

3 aprile
Logan Ledger - Logan Ledger (Rounder Records)
Western Centuries - Call The Captain (Free Dirt Records)
Ezra Bell – This Way to Oblivion (Dutch Records)
Andy Brasher – Myna Bird (self-released)
Caleb Caudle – Better Hurry Up (Baldwin County Public Records)
Marshall Chapman – Songs I Can’t Live Without (Tallgirl Records)
Ruthie Collins – Cold Comfort (Sidewalk Records)
James Elkington – Ever-Roving Eye (Paradise of Bachelors Records)
Steve Goodman – Live ’69 (Omnivore Recordings)
Parsonsfield – Happy Hour On The Floor (Signature Sounds Recordings)
The Roseline – Good/Grief (Alt-Country Club)
Slow Leaves – Shelf Life (Birthday Cake Media)

27 marzo
Mark Erelli - Blindsided (Soundly Music)
100 Mile House – Love and Leave You (Fallen Tree Records)
Jesse Daniel – Rollin’ On (Die True Records)
Brian Fallon – Local Honey (Lesser Known Records)
Lilly Hiatt – Walking Proof (New West Records)
Brett James – I Am Now (Label Logic)
Thomm Jutz – To Live in Two Worlds, Vol. 1 (Crossroads Label Group)
Eric Long – Looking Up (self-released)
Mustangs of the West – Time (Blue Élan Records)
Lukas Nelson and Promise of the Real – Naked Garden (Fantasy Records)
Sarah Peacock – Burn the Witch (Road Dog Enterprises)
Jared Rabin – No Direction (Golden Twine Music)
Ben Reel – The Nashville Calling (B.Reel Records)
Kim Richey – A Long Way Back: The Songs of Glimmer (Yep Roc Records)
Saints Eleven – This Town (self-released)
Clem Snide – Forever Just Beyond (Ramseur Records)
The Tender Things – How You Make a Fool (Spaceflight Records)

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Home page


 News   notizie, video, segnalazioni, classifiche


Video della settimana:
Colter Wall - Western Swing & Waltzes

Il giovane cantante cowboy Colter Wall ha costruito la sua carriera dopo ripetuti ascolti di classici del folk e del country americano e il nuovo album, terzo album della sua carriera, è un tributo proprio ai suoni e al mondo che hanno influenzato la sua vita e il suo stile. 10 tracce divise tra composizioni originali e classici che passano in rassegna, folk, country classico, storie di cowboy, donne forti e terre desolate. Il nuovo album di Colter Wall è stato registrato presso gli Yellow Dog Studios a Wimberley, Texas, con Adam Odor e David Percefull alla produzione. Tra i brani del nuovo album ci sono composizioni originali dal sapore tradizionale come ‘Talkin’ Prairie Boy’ e ‘Houlihans at the Holiday Inn’ che classici reinterpretati come ‘I Ride an Old Paint’ e ‘Big Iron’ di Marty Robbins (1960). Colter Wall ha registrato 'Western Swing & Waltzes and Other Punchy Songs' con la sua touring band.



-----------------------------------------------------------------------------------------


:: Thurston Moore - ‘By the Fire’, nuovo album solista dal 25 settembre

Thurston Moore ha annunciato l’uscita del suo nuovo album solista ‘By the Fire’ e pubblicato il primo singolo ‘Hashish’. Ascolta ‘Hashish’ - Il nuovo album dell’ex leader dei Sonic Youth uscirà il 25 settembre per la sua personalissima Daydream Library Series.

Il nuovo lavoro solista di Thurston Moore arriverà all’inizio dell’autunno, un album molto atteso dopo l’ottimo riscontro di pubblico e critica di ‘Spirit Counsel’, esordio per la sua personale etichetta e settimo studio album solista dell'ex Sonic Youth. A ‘By The Fire’ ha preso parte una nutrita schiera di star, tra cui Deb Googe dei My Bloody Valentine al basso, l’ex Sonic Youth Steve Shelley e Jem Doulton alla batteria, Jon Leidecker aka ‘Wobbly’ dei Negativland ai synth e James Sedwards alla chitarra. ‘Hashish’, il primo singolo del nuovo album, è un’ode d’amore da parte dell’artista per il celebre narcotico leggero. Il video del brano è stato realizzato con immagini psichedeliche, scene d’archivio del suo ultimo tour del 2020 realizzato con il The Thurston Moore Group e video del suo lockdown di questa primavera. L’album è stato registrato prima del lockdown a Londra e la copertina realizzata dall’artista londinese Radieux Radio, autore anche di alcuni dei testi del nuovo album di Thurston Moore.

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Mother's Cake
- nuovo album del power psych rock trio austriaco dal 18 settembre

'Cyberpunk!', nuovo album del power psych rock trio austriaco uscirà il 18 settembre anticipato dai singoli ‘Crystals in the Sky’ e ‘Toxic Brother

Cyberfunk!’ è il quinto album della band tirolese, seguito dell’ottimo riscontro di critica e pubblico ricevuto da ‘No Rhyme No Reason’ del 2017. I Mother’s Cake hanno registrato il nuovo album durante una lunghissima session di 72 ore, tre giorni passati senza chiudere occhio o pause di alcun genere. Il gruppo ha conservato tutte le energie disponibili per liberarle in studio, senza sprecare neanche un respiro.

I Mother's Cake sono attivi dal 2008 e hanno suonato ovunque, da Manchester a Melbourne, inclusi show in compagnia di artisti del calibro di Wolfmother, Iggy and the Stooges, Alice in Chains e Limp Bizkit, oltre ad aver registrato un poderoso live album in notturna presso la pista da sci del Bergisel in Austria. Il nuovo album è stato registrato dalla band stessa con l’aiuto dei produttori Raphael Neikes e Manuel Renner dello Studio Ueberlärm di Mannheim, Germania. Il disco si muove in modo omogeneo tra brani psichedelici come ‘Crystals In The Sky’, intense sfuriate heavy punk rock come ‘Toxic Brother’, brani atmosferici come ‘Love Your Smell’ e ‘Gloria’ (non è una cover) e funk rock dal retrogusto folk come nel caso di ‘Hit On Ur Girl’. ‘CYBERFUNK!’ è l’album della maturità per I Mother’s Cake, sicuramente il punto più elevato della carriera.

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------

:: Widowspeak - 'Plum' uscirà il 28 agosto per Captured Track

I Widowspeak, duo indie-rock fortemente influeynzato dal country e dal folk nordamericano, tornano con il nuovo album ‘Plum, disponibile dal 28 agosto per la cult label newyorkese Captured Tracks. Il nuovo album di Molly Hamilton e Robert Earl Thomas è stato anticipato dal singolo ‘Breadwinner’, seguito del primo estratto ‘Money’.

Con i nuovi brani ‘Money’ e ‘Breadwinner’ gli Widowspeak, veterani della scena indie di Brooklyn, ci hanno ricordato quanto fosse appassionante e bello il loro dream-pop tinto di country, uno stile inimitabile che li ha resi una delle band più note del circuito newyorkese e nordamericano. La band si è formata a Brooklyn nel 2010 dopo il trasferimento nella grande mela da Tacoma, Washington, di Molly Hamilton e il seguente incontro con Robert Earl Thomas. Il loro album di debutto è uscito nel 2011 e il loro brano ‘Harsh Realm’ è finito nella serie ‘American Horror Story’. Sono seguiti altri tre album in studio ed esibizio nei più noti club e festival statunitensi ed europei.

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Spoon - la serie di ristampe in uscita nel 2020 su Matador Records

Il catalogo degli Spoon sarà disponibile quest’anno per la prima volta in tutto il mondo su vinile e CD su Matador Records. La serie Slay On Cue vedrà la ristampa dei primi otto album della band nelle loro edizioni originali: Telephono (1996), Soft Effects EP (1996), A Series Of Sneaks (1998), Girls Can Tell (2001), Kill The Moonlight (2002), Gimme Fiction (2005), Ga Ga Ga Ga Ga (2007) e Transference (2010). “Alcuni di questi album non sono mai stati disponibili su vinile o CD per anni, e in alcuni posti, non sono mai usciti,” afferma il frontman Britt Daniel. L’annuncio è accompagnato dalla versione restaurata del video per “Small Stakes” il grande classico tratto da Kill The Moonlight, sviluppato dalla pellicola 8mm originale. “È uno sguardo alla vita in studio nel 2002, durante le registrazioni di Kill The Moonlight, girato dal nostro amico Peter Simonite,” afferma Daniel.

Le prime pubblicazioni della serie sono l’album di debutto Telephono e l’EP Soft Effects, disponibili su vinile e CD per la prima volta dalla pubblicazione originale nel 1996-1997 su Matador. Queste due uscite mostrano l’evoluzione volubile degli eroi del rock, partendo dal sound crudo e dalle dinamiche impetuose di Telephono, alla scrittura sofisticata e acuta di Soft Effects, dirigendosi verso il futuro avventuroso e brillante della band con le successive pubblicazioni. L’edizione serigrafata di Soft Effects sarà disponibile in 500 copie su vinile rosso e vinile blu. Il 29 agosto, in occasione del Record Store Day in Nord America, sarà disponibile una compilation curata dai fan intitolata All The Weird Kids Up Front (Más Rolas Chidas).

Nel 2019 gli Spoon hanno pubblicato l’acclamato Everything Hits At Once: The Best of Spoon che li ha consolidati come una delle band più importanti nella scena rock degli ultimi 25 anni. L’album contiene il nuovo singolo “No Bullets Spent”, con cui la band si è esibita al Jimmy Kimmel Live. Il brano è entrato nella Top Ten delle classifiche radio. Sempre l’anno scorso, la band si è esibita in Nord America con Beck e Cage The Elephant, per un totale di 30 date. La Fender ha pubblicato la Britt Daniel Signature Telecaster Thinline – mettendo in evidenza l’influenza di Daniel nello stile precision-punk che ha reso gli Spoon celebri in tutto il mondo.

fonte: spin-go

----------------------------------------------------------------------------------------


:: H.C. McEntire
- il nuovo album dal 21 agosto per Merge records

H.C. McEntire, musicista del Nord Carolina e voce dei Mount Moriah, torna con il suo secondo lavoro solista tra folk, country e alternative rock. ‘Eno Axis’, uscirà il 21 agosto per Merge Records, anticipato dal video del primo singolo ‘Time, On Fire
H.C. McEntire è un’artista di comprovata abilità tecnica, una delle voci più interessanti del nuovo panorama indipendente statunitense, capace di rinvigorire la scena country e folk con sterzate moderne degne delle migliori prove di Angel Olsen e Sharon Van Etten.

Lionheart’, il precedente album uscito a nome H.C. McEntire, era stato salutato da UNCUT magazine come disco del mese di gennaio 2018, e poteva vantare un nutrito gruppo di guest che avevano preso parte alle registrazioni del disco: Kathleen Hanna, Angel Olsen, Amy Ray, Tift Merritt, William Tyler, Mary Lattimore e Phil Cook, ‘Time, On Fire’, primo singolo del nuovo album di H.C. McEntire, è un pezzo pop incredibile, il proemio perfetto per lanciare ‘Eno Axis’, ritorno discografico della voce dei Mount Moriah e nuova missione di una delle voci più interessanti della nuova scena indipendente americana. ‘Lionheart’ era stato registrato dall'artista durante le pause del tour di Angel Olsen del 2017, per cui H.C. McEntire è stata la corista principale, stavolta il disco ha avuto una genesi più lunga e tempi di lavoro più dilatati. L’album è stato registrato nella cittò natale di H.C., a Durham, North Carolina, sul fiume Eno, seguendo una vita più sana e meno movimentata di quella di una una metropoli o durante un tour. Sveglia al mattino presto, passeggiate in campagna e la vita familiare hanno risvegliato qualcosa di nuova nell'animo della cantante dei Mount Moriah. ‘Eno Axis’ è il disco che catapulterà H.C. McEntire tra i grandi nomi della nuova scena americana e tra le voci principali del folk e del rock contemporaneo.

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Bruce Hornsby
- Non-Secure Connection, il nuovo album dal 14 agosto

Non-Secure Connection’, il nuovo album di Bruce Hornsby, uscirà il 14 agosto per Zappo Productions e Thirty Tigers. Al disco hanno presto parte James Mercer dei The Shins, Justin “Bon Iver” Vernon, Brad Cook, Jamila Woods, Leon Russell e Vernon Reid tra gli altri. ‘My Resolve’ è primo estratto dal nuovo album e collaborazione con James Mercer, voce dei The Shins.

Non-Secure Connection’ segna il ritorno di Bruce Hornsby dopo l’ottimo riscontro di pubblico e critica di ‘Absolute Zero’, ritorno solista a 20 anni dal suo ultimo lavoro e ben 35 dal successo internazionale del suo esordio e dell’immortale singolo ‘The Way It Is’. Tra le tracce del nuovo album è presente anche ‘Anything Can Happen’, collaborazione con Leon Russell recuperata dal demo registrato dai due artisti oltre 25 anni fa. L’album è stato prodotto da Hornsby stesso e registrato con la sua attuale band, i Noisemakers, e vanta la partecipazione di ospiti del livello di James Mercer, Justin Vernon, Jamila Woods, Leon Russell, Vernon Reid, Rob Moose, Hideaki Aomori degli yMusic e l’Orchestra di St. Hanks.

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Fleetwood Mac - The Play On, nuova ristampa da settembre

Il terzo album in studio dei Fleetwood Mac, "Then Play On", sarà ristampato su Cd e vinile il 18 settembre 2020 da BMG. Questa edizione deluxe e ampliata dell'album, sarà caratterizzata dalla tracklist originale inglese più quattro tracce bonus, tutte masterizzate a metà velocità per migliorarne la gamma dinamica e con la versione in doppio vinile nero da 180 grammi. Il Cd sarà accompagnato da un mediabook, mentre il doppio LP conterrà un book di 16 pagine; in entrambi troveranno spazio le nuove note di copertina del biografo della band, Anthony Bozza, e una introduzione scritta da Mick Fleetwood. Questa edizione celebrativa anticiperà la release mondiale del film-concerto "Mick Fleetwood And Friends Celebrate The Music Of Peter Green", che uscirà nel corso dell'anno. Pubblicato per la prima volta il 19 settembre 1969, 'Then Play On' fu il primo degli album originali dei Fleetwood Mac con Danny Kirwan e l'ultimo con Peter Green. Questo album col titolo ispirato dal primo verso de "La dodicesima notte" di Shakespeare, "If music be the food of love, play on", presentò un sound stilisticamente più ampio rispetto al blues classico dei primi due album del gruppo. L'album contiene le prime versioni di alcune delle canzoni più importanti dei Fleetwood Mac, come "The Green Manilishi", "Searching For Madge" e "Oh Well Pts. 1 & 2" ed è celebrato come un disco di rinnovamento del genere e come uno dei punti di svolta nel vasto repertorio della band. "Then Play On" ha raggiunto il sesto posto nelle classifiche inglesi, diventando successivamente il quarto album della band ad entrare nella Top 20 ed il terzo nella Top 10.

fomnte: A Buzz Supreme

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Bob Mould - il nuovo album da settembre per Merge records

Bob Mould torna con ‘Blue Hearts’, nuovo album del cantante e chitarrista della fondamentale formazione punk hardcore americana Husker Du. ‘Blue Hearts’ uscirà il 25 settembre per Merge, anticipato dal provocatorio singolo ‘American Crisis’, perfetto per commentare l’attuale momento storico. Il nuovo album solista di Bob Mould arriva a breve distanza dall’ottimo ‘Sunshine Rock’, annunciato dal potente ritorno alle rumorose chitarre punk del singolo ‘American Crisis’. “American Crisis - racconta Bob Mould - è un racconto di due epoche, parla di passato e presente. I paralleli tra il 1984 e il 2020 sono spaventosi: leader telegenici e carismatici appoggiati da estremisti cattolici, ma incapaci di gestire l’attuale pandemia come in passato l’epidemia di HIV/AIDS.” Fino al 7 giugno i proventi del singolo 'American Crisis' saranno devoluti alle associazioni OutFront Minnesota e Black Visions Collective.

Blue Hearts è l’album più diretto della lunga carriera di Bob Mould, una rabbiosa collezione di 14 brani descritti dall’artista stesso come il mucchio di canzoni di protesta più accattivanti scritte da lui. L’album è stato prodotto da Mould stesso presso gli Electrical Audio di Chicago con l’aiuto del fonico Beau Sorenson. Insieme all’ex Husker Du la band è composta da Jon Wurster alla batteria Jason Narducy al basso. ‘Blue Hearts’ è il rabbioso yin contrapposto al positivo yang del precedente lavoro ‘Sunshine Rock’, un album pervaso da un senso di déjà vu. I rabbiosi inni di oggi ricordano il ragazzo dichiaratamente gay che suonava con gli Husker Du nei primi anni ’80 e che ha visto morire di AIDS tanti amici. Secondo Bob Mould i leader di oggi – compreso quello che è alla Casa Bianca – sembrano essere contenti che l’epidemia stia uccidendo un’intera generazione. Non c’è dubbio che Bob Mould abbia ritrovato se stesso guardando al passato. “Abbiamo un carismatico e telegenico leader sostenuto dagli estremisti cattolici. Questa gente ha già provato ad uccidermi una volta, ora sono di nuovo qui e non mi farò da parte …”.

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Bright Eyes - dal 21 agosto il nuovo album per Dead Oceans

I Bright Eyes rivelano i dettagli del loro ritorno discografico. ‘Down in the Weeds, Where the World Once Was’ uscirà il 21 agosto per Dead Oceans. L’album è anticipato dal singolo ’Mariana Trench’, quarto estratto dal nuovo album insieme ai brani ‘One and Done’, ‘Persona Non Grata’ e ‘Forced Convalescence’.

Sui social la notizia rimbalzava già da mesi, ma solo ora i Bright Eyes e la la loro nuova label, Dead Oceans, confermano la notizia di un nuovo album. Dopo il primo singolo uscito a gennaio e altri due arrivati a marzo e maggio finalmente la band di Conor Oberst conferma l’uscita di ‘Down in the Weeds, Where the World Once Was’ per il 21 agosto. Il nuovo singolo ‘Mariana Trench’ è accompagnato da un video animato realizzato da collettivo Art Camp. Art Camp racconta: “La produzione del video è iniziata duranta la quarantena e finita con l’inizio della fase 2. L’animazione del video è composta da 2,200 illustrazioni realizzate a mano e animazione 3D”. Il nuovo album arriva a quasi 10 anni di distanza da ‘The People’s Key’ del 2011, nono album della band composta da Conor Oberst, Mike Mogis e Nathaniel Walcott. Alla registrazione delle 14 tracce del nuovo album oltre ai tre fondamentali musicisti dei Bright Eyes ha preso parte anche una nutrita schiera di guest star e amici, tra cui Flea dei Red Hot Chili Peppers e Jon Theodore (The Mars Volta, Queens of the Stone Age).

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Shilrey Collins
- il nuovo album HEART'S EASE in uscita il 24 luglio su Domino

Shirley Collins annuncia il nuovo album Heart's Ease in uscita il 24 luglio su Domino. Heart's Ease segue l'album del 2016 Lodestar, acclamato come miracolo musicale - un incredibile nuovo lavoro da parte di una donna conosciuta come la più grande cantautrice folk inglese che non registrava un album da 38 anni. Con Heart's Ease Shirley propone un album ancora più potente di Lodestar, avendo riconquistato la sicurezza dopo tutti questi anni di pausa. Registrato al Metway di Brighton, Heart's Ease è originale e coinvolgente tanto quanto i suoi album pubblicati negli anni '60 e '70. Ci sono brani della tradizione inglese e americana, ma anche molte più canzoni nuove rispetto al passato (4 brani non tradizionali) e c'è anche un pizzico di sperimentazione che mira ad una nuova direzione per il futuro. Il primo brano estratto da Heart's Ease è "Wondrous Love"; la melodia deriva da una ballata inglese del XVIII secolo che racconta le avventure del famigerato capitano William Kidd, impiccato per pirateria nel 1701.

Guarda il video di WONDROUS LOVE

fonte: Spin-Go

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Jason Molina - nuovo album postumo per Secretly Canadian dal 7 agosto

Eight Gates’ è il nuovo album postumo di Jason Molina, leggendario autore dalla scena indie rock americana scomparso nel 2013. L'album uscirà il 7 agosto per Secretly Canadian, label che ha pubblicato tutti i progetti di Jason Molina, tra cui i dischi a nome Songs:Ohia e dei Magnolia Electric Co.

Eight Gates’ è l’ultima collezione di brani in solo che Jason Molina ha registrato prima di morire nel 2013 per complicazioni legate all’alcolismo. Tra il 2006 e il 2007 Jasono si era trasferito a Londra per un breve periodo, separato da amici e compagni di band aveva deciso di esplorare un nuovo mondo e una nuova città. Quando Molina venne a sapere della storia dei sette cancelli di Londra (i sette ingressi della vecchia Londra) creò una porta solo per lui. L’ottavo cancello era l’ingresso di Jason a Londra, una porta virtuale e personale. Nel 2008 Molina si imbarcò in un solitario tour europeo e durante le date italiane disse di essere stato morso da un raro ragno velenoso. Nessun medico confermò il morso, ma Jason ne era sicuro e si rinchiuse in casa a Londra curandosi da solo con pillole antivirali che lo debilitarono per un lungo periodo. Durante il suo isolamento londinese Jason Molina scrisse i brano di ‘Eight Gate’. Nel disco sono presenti i versi di alcuni pappagalli verdi che andavano a trovarlo nei giardino di casa, simili a quelli che si racconta Jimi Hendrix abbia liberato a Londra negli anni ’60. ‘Eight Gate’ è stato registrato nel periodo del presunto morso di ragno e dei parrocchetti volanti di Jimi Hendrix, un album dal mood oscuro e lisergico e dal sound minimale, ma che rappresenta un periodo molto creativo della carriera di Jason Molina e ci da la possibilità di riascoltare la voce e il tocco unico di un grande protagonista della scena indipendente americana.

Ascolta Shadow Answers the Wall, estratto da ‘Eight Gates’: www.youtube.com/watch?v=xZLrnk0h8nE

Fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: David Crosby - BMG ristampa i due album in studio del progetto CPR e due album live

Dopo aver fatto parte di due dei gruppi più fondamentali del rock & roll (rispettivamente Byrds e Crosby, Stills & Nash) e dopo quattro anni trascorsi fuori dalle scene a causa di un trapianto di fegato che gli salvò la vita, David Crosby ha incanalato la frustrazione creativa che provava in quel periodo, nell'album omonimo di debutto del progetto CPR del 1998. Insieme al noto chitarrista Jeff Pevar e al figlio James Raymond che Crosby aveva da poco ritrovato, il trio ha creato un rock intelligente, inebriante, contaminato dal jazz, che ha mostrato le loro straordinarie capacità armoniche. Tre anni dopo è uscito Just Like Gravity (2001), l'album in cui il suono del trio trovò la sua maturazione. Il 15 Maggio la BMG ristamperà CPR, Just Like Gravity e i due album live del gruppo, Live at Cuesta College e Live at the Wiltern. Tutti e quattro gli album saranno disponibili in digitale e CPR e Just Like Gravity saranno disponibili anche su CD il 31 luglio, con note di copertina scritte da Steve Silberman, il premiato scrittore che con Crosby ha realizzato quest'anno l'illuminante podcast Freak Flag Flying.

Sempre in tour con CSN, ma come dice Crosby semplicemente "accendendo le macchine del fumo e suonando le hit", il due volte rock & roll hall of fame voleva un progetto per sbloccare la sua creatività ancora in fermento. Dopo aver incontrato Raymond per la prima volta poco dopo il suo trapianto di fegato, la coppia scoprì una chimica creativa inaspettata. Hanno, quindi, iniziato a scrivere canzoni e, dopo aver reclutato Pevar, hanno formato i CPR. Dopo una serie di tour di successo, sono tornati in studio per registrare Just Like Gravity. L'attitudine e la consapevolezza di Crosby nel collaborare con artisti più giovani per alimentare i suoi fuochi creativi, evidenziata da Croz del 2014, Lighthouse del 2016, Sky Trails del 2017 e Here If You Listen del 2018, può essere davvero ricondotta al progetto con Raymond e Pevar in CPR.

I CPR hanno anticipato l'acclamato album di Crosby. Sky Trails e lo spirito dell'incredibile live band ancora con Pevar e Raymond che ne è nata. Spin ha definito Sky Trails come "l'album solista più vario e sonoramente lussureggiante dal punto di vista stilistico di Crosby", mentre la Associated Press l'ha definito "un'ottima raccolta di brani". Per molti versi, CPR e Just Like Gravity sono stati album in controtendenza rispetto a quello che era popolare nel rock di quei tempi: CPR si scontrò con l'ondata nu-metal della fine degli anni '90 e Just Like Gravity uscii in pieno "revival rock" di inizio secolo ad opera di band come Strokes e White Stripes. Crosby, Pevar e Raymond non stavano inseguendo la moda del momento o cercando di ricreare la vecchia gloria, seguivano semplicemente la loro musa, al diavolo le tendenze.

Come dice Silberman nelle note di copertina per la ristampa di Just Like Gravity "CPR e Just Like Gravity sono stati due dei dischi più potenti e personali che Crosby ha inciso nella sua celebre carriera, ma sono volati fuori dai radar della maggior parte dei critici e sono andati rapidamente fuori stampa. Le lezioni che Crosby ha imparato in questo processo creativo, tuttavia, hanno reso possibili successive scoperte collaborative come Croz, Sky Trails, Lighthouse e Here If You Listen. Lontano dall'essere finito a quel punto, il suo lavoro migliore era ancora una volta davanti a lui".

fonte: A Buzz Supreme

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Marc Bolan - AngelHeaded Hipster: The Songs Of Marc Bolan and T.Rex dal 4 settembre

BMG annuncia l'uscita di uno straordinario album tributo a uno dei più grandi artisti britannici di tutti i tempi, Marc Bolan. Marc è stato da sempre citato come una delle maggiori influenze da alcuni dei più grandi nomi della musica da David Bowie a Johnny Marr. L'epoca d'oro di Bolan risale tra la fine degli anni Sessanta ed i Settanta, quando era l'artista più venduto dopo i Beatles, oltre ad essere star del cinema e la scintilla dietro la scena Glam Rock. Morì nel 1977 a soli 29 anni, dopo un incidente d'auto a Barnes, Londra, ma la sua reputazione negli anni è solo cresciuta.

Nell'anno in cui Marc sarà inserito nella Rock n Roll Hall Of Fame e a 50 anni dal primo singolo e album dei T.Rex, illustri fan si sono riuniti per rendergli omaggio e per sostenere il suo posto tra i grandi della musica. Per "AngelHeaded Hipster", grandi star tra cui Elton John, U2, Joan Jett, Nick Cave, Peaches e Marc Almond hanno reinterpretato e rivisitato alcuni dei suoi più grandi brani tra cui Jeepster, Bang A Gong (Get It On) e Ride A White Swan. L'album è stato realizzato sotto la direzione di Hal Willner, un veterano con la fama di saper creare l'alchimia con i diversi artisti con cui ha collaborato, che purtroppo ci ha lasciato il 7 aprile colpito da Covid-19, una scomparsa che ha generato dietro di sé una serie infinita di affettuosi omaggi da parte di tutti coloro che hanno lavorato con lui e lo hanno conosciuto. È stato il produttore degli sketch musicali del Saturday Night Live per diversi decenni e ha prodotto album per artisti come Marianne Faithfull, Lou Reed, Bill Frisell, Lucinda Williams, Allen Ginsberg, William S. Burroughs, tra gli altri.

Willner ha lavorato su AngelHeaded Hipster per diversi anni, con session attraverso i continenti, da New York, Los Angeles e New Orleans a Londra, Parigi e Berlino. L'album presenta ospiti speciali come Donald Fagen, Mike Garson, Bill Frisell, Wayne Kramer, Van Dyke Parks e Marc Ribot, con arrangiamenti di Thomas Bartlett, Steven Bernstein, Eli Brueggemann, J.G. Thirlwell e Steve Weisberg. Ogni brano rivela un Marc diverso e offre un omaggio unico al musicista, scrittore, poeta e compositore poliedrico.

Esce in anteprima Cosmic Dancer di Nick Cave, che esplora il cuore di una canzone che racconta la nascita creativa di Bolan, mentre si interroga sul suo essere mortale, un artista che parla a un altro attraverso le generazioni.

fonte: A Buzz Supreme

 




info@rootshighway.it