:: Menù
 



RootsHighway è membro ufficiale della Euro Americana Chart, la classifica dei dj e giornalisti europei sul mondo Americana/ Roots. Leggi la classifica completa su euroamericanachart.eu

 
 

IN USCITA: scorri l'elenco delle prossime uscite discografiche in campo Americana/ Roots/ Indie:

21 febbraio
Sonny Landreth - Blacktop Run (Provogue Records)
Dale Ann Bradley & Tina Adair – Oh Darlin’ (Pinecastle Records)
Cindy Cashdollar – Waltz for Abilene (Silver Shot Records)
Rose Cousins – Bravado (Outside Music)
Nathan Evans Fox – Kindness (independent)
Sarah Harmer – Are You Gone (Arts & Crafts Productions)
Ismay – Songs of Sonoma Mountain (Fast Atmosphere/Ismay Music)
Katie Pruitt – Expectations (Rounder Records)
David Starr – Beauty & Ruin (independent)
Nora Jane Struthers – Bright Lights, Long Drives, First Words (independent)
Sweet Lizzy Project –Technicolor (Mono Mundo Recordings)
Letitia VanSant – Circadian (independent)

14 febbraio
Michael Doucet - Lâcher Prise (Compass Records)
Tami Neilson - Chickaboom! (Outside Music)
The Third Mind - The Third Mind (Yep Roc Records)
The Ballroom Thieves – Unlovely (Nettwerk Records)
Albert Cummings – Believe (Provogue Records)
Pi Jacobs – Two Truths And A Lie (Travianna Records)
Kerry Hart – I Know A Gun (Antifragile Music)
Phil Madeira – Open Heart (Mercyland Records)
Grant Peeples – Bad Wife (independent)
Puss N Boots – Sister (Blue Note Records)
Nathaniel Rateliff – And It’s Still Alright (Stax/Concord Records)
Caitlin Sherman – Death to the Damsel (Small Batch Records)
Robert Vincent – In This Town You’re Owned (Robert Vincent Music)

7 febbraio
Miss Tess - The Moon Is an Ashtray (Rights Records)
John Moreland - LP5 (Old Omens Records)
Christopher Paul Stelling - Best Of Luck (Anti/Epitath)
David Allen – Regrets and Retribution (independent)
Chicago Farmer – Flyover Country (Backenforth Records)
Brent Cobb – No Place Left to Leave (Ol’ Buddy Records)
Darling West – We’ll Never Know Unless We Try (Jansen Records)
Drew Fish Band – Wishful Drinkin’ (Reel Records)
Flyin’ A’s – No Holds Barred (self released)
Frank & Allie Lee – Treat A Stranger Right (Brake Tone)
Lynne Hanson – Just Words (self released)
The Lone Bellow – Half Moon Light (Dualtone Music)
William Prince – Reliever (Glassnote Music)
Aubrie Sellers – Far From Home (Soundly Music)
The SteelDrivers – Bad For You (Rounder Records)
Supersuckers – Play That Rock n’ Roll (Acetate Records)

31 gennaio
Tre Burt - Caught It from the Rye (Oh Boy Records)
Drive-by Truckers - The Unraveling (ATO Records)
Blackie & the Rodeo Kings – King of This Town (WEA Canada)
Cave Flowers – Cave Flowers (Hard Bark Records)
David Childers & The Serpents – Interstate Lullaby (Ramseur Rocords)
John Dennis – Mortal Flames (Rainfeather Records)
Dustbowl Revival – Is It You, Is It Me (Medium Expectations)
Tinsley Ellis – Ice Cream In Hell (Alligator Records)
Brian Johannesen – Holster Your Silver (independent)
lenn Jones – Ready For The Good Times (Good Guys Music)
Clive Gregson – One Year (2020-01) (Gregsongs)
Eric Brace & Last Train Home – Daytime Highs and Overnight Lows (Red Beet Records)
RB Morris – Going Back To The Sky (Singular Recordings)
Possessed By Paul James – As We Go Wandering (Independent)
Sophie & The Broken Things – Sophie & The Broken Things (Petaluma Records)
Tomar & the FCs – Rise Above (Splice Records)
Wood Belly – Man On The Radio (857910 Records)

24 gennaio
Terry Allen and the Panhandle Mystery Band - Just Like Moby Dick (Paradise of Bachelors Records)
The Wood Brothers - Kingdom in My Mind (Honey Jar Records)
Bonny Light Horseman – Bonny Light Horseman (self-released)
Bart Bugwig – Another Burn on the Astroturf (Fluff and Gravy Records)
Vance Gilbert – Good Good Man (self-released)
The Haden Triplets – The Family Songbook (Trimeter Records)
Gill Landry – Skeleton At The Banquet (Loose Music)
The Lil Smokies – Tornillo (United Interests)
Joy Mills Band – Echolocator (self-released)
Kailey Nicole – Kailey Nicole (self-released)
Steve Scott – No Love For The Common Man (Bonavita Records)
Caitlin Sherman – Death To The Damsel (Small Batch Records)

17 gennaio
Della Mae - Headlight (Rounder Records)
Marcus King - El Dorado (Fantasy Records)
David Dondero – The Filter Bubble Blue (Fluff and Gravy Records)
Fruition – Broken At The Break of Day (self-released)
G. Love – The Juice (Philadelphonic Records)
Jangling Sparrows – Bootstraps and Other American Fables (742259 Records)
Lee Penn Sky – Lean Into the Letter (self-released)
Left Arm Tan – Left Arm Tan (self-released)
Mitch Webb and the Swindles – Fantastico (Supreme Music Company)

6 dicembre
Saw Black & the Toys – Christmas in the Background (WarHen Records)
Cowboy Diplomacy – Burn Down The Road (self released)
Chad Kostner – Highway 63 (Blue Whiskey Van Records)
Anna Nalick – The Blackest Crow (Chesky Records)

22 novembre
Various Artists Women Sing Waits – Come On Up To The House (Dualtone Music)
Scott H. Biram – Sold Out to the Devil: A Collection of Gospel Cuts by the Rev. Scott H. Biram (Bloodshot Records)
Jomo & The Possum Posse – Take a Number, Satan (Guy On a Buffalo, LLC)
Keller & The Keels – Speed (Freeky Disc)
Harry Nilsson – Losst and Founnd (Omnivore Recordings)
Amanda Anne Platt & The Honeycutters – Christmas On A Greyhound Bus (Crossroads Records)
Triggers & Slips – The Stranger (1492007 Records)

15 novembre
Joe Henry - Gospel According to Water (EarMusic)
Jack Broadbent – Moonshine Blue (Crows Feet Records)
Wayne Hancock – Man of the Road: The Early Bloodshot Years (Bloodshot Records)

8 novembre
Various Artists - Too Late to Pray: Defiant Chicago Roots (Bloodshot Records)
Joanna Connor – Rise (M.C. Records)
Fruition – Wild as the Night (self-released)
Shelley King – Kick Up Your Heels (self-released)
Sarah Lee Langford – Two Hearted Rounder (Cornelius Chapel Records)
Philip B. Price – Bone Almanac (Signature Sounds Recordings)
The Revelers – At the End of the River (Revelers Records)
Session Americana – Northeast (self-released)

1 novembre
John Byrne Band – A Shiver In The Sky (Ri-Ra Records)
Bob Dylan – Travelin’ Thru, 1967-1969: The Bootleg Series Vol. 15 (Columbia/Legacy Recordings)
Stoney LaRue – Onward (One Chord Song)
Micky and The Motorcars – Long Time Comin’ (self-released)
Josh Rouse – The Holiday Sounds of Josh Rouse (Yep Roc Records)
Carolyn Sills Combo – Return to El Paso (Moon Lasso Music)
Vetiver – Up On High (Mama Bird Recording Co.)
Chris Wilson – One Hallelujah (self-released)



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Home page


 News   notizie, video, segnalazioni, classifiche


Video della settimana:
dal nuovo album di Lucinda Williams - Good Souls Better Angels’ uscirà il 24 aprile per Highway 20/Thirty Tigers - ecco l’aspra ‘Man Without a Soul’, dedicata al presidente americano Trump. La Williams ha registrato il nuovo album con suo marito Tom Overby e il produttore Ray Kennedy, con cui aveva già lavorato per ‘Car Wheels on a Gravel Road’ del 1998. I testi del nuovo album sono incentrati su attuali problemi sociali e politici , come dimostrato dal nuovo singolo.


-----------------------------------------------------------------------------------------

 

:: The White Buffalo - il nuovo album in uscita il 17 aprile su Snakefarm Recordstty

On The Widow’s Walk è il titolo del nuovo album di The White Buffalo, nome d’arte di Jake Smith, cantautore e chitarrista americano nominato agli Emmy, la cui meravigliosa voce – un baritone solenne dal timbro vibrante - sembra essere alimentato da una verità più grande. On The Widow’s Walk è disponibile dal 17 aprile su Snakefarm Records, distribuzione Universal. Della mezza dozzina di album pubblicati fino ad ora sotto lo pseudonimo di The White Buffalo, quest’ultimo lavoro - una collezione di esperienze oscure prodotte da Shooter Jennings, vincitore di 2 Grammy Awards, presente anche al piano e alle tastiere - è particolarmente collaborativo e organico, il più robusto dal punto di vista sonoro.

Originario dell’Oregon, Smith è sempre riuscito intenzionalmente ad aggirare i generi, toccando diversi stili – dall’Americana, al punk, dal folk meditabondo al rock ‘n’ roll più scatenato – mantenendo uno stile forte e distintivo. I suoi testi e la sua abilità oratoria spontanea sono il cuore pulsante della sua musica, e donano ai brani – essenzialmente brevi film – un aspetto cinematografico e artigianale, proprio come in On The Window’s Walk.

On The Widow’s Walk è la dichiarazione coinvolgente e senza trucchi di un artista la cui attività musicale lo ha visto crescere a dismisura, suonando per milioni di fan in tutto il mondo, raggiungendo 200 milioni di stream, numerosi piazzamenti in serie TV quali 'The Punisher' e l'acclamato 'Sons Of Anarchy', e guadagnandosi la presenza nella Top 10 della TV /Film Chart per il 2019.

Nel mese di aprile The White Buffalo sarà in tour in Europa e Regno Unito. Il 27 aprile suonerà all’Alcatraz di Milano per la sua unica data in Italia.

fonte: Bagana Music Agency

----------------------------------------------------------------------------------------


::
The Districts - il nuovo album ‘You Know I’m Not Going Anywhere’ dal 13 marzo per Fat Possum

I The Districts pubblicheranno il nuovo album ‘You Know I’m Not Going Anywhere’ il 13 marzo per Fat Possum. L'annuncio del nuovo album è stato accompagnato da tre brani, di cui l'ultimo singolo Velour and Velcro.

Dopo il lungo tour seguito al precedente album ‘Popular Manipulations’, uscito per Fat Possum nel 2017, i The Districts hanno rischiato di sciogliersi, ma senza lasciarsi andare il cantante e leader Rob Grote ha preso in mano la situazione e iniziato subito a scrivere il materiale per il nuovo lavoro. ‘You Know I’m Not Going Anywhere’ è nato così, come risposta della band ad un momento di crisi. Il nuovo lavora dei The Districts denota un livello compositivo mai raggiunto in precedenza dalla band, forse il migliore album della carriera del gruppo della Pensylvania.

I The Districts si sono formati nel 2009 a Lilitz, Pensylvania, e subito hanno pubblicato due Ep autoprodotti a cui è seguito l’esordio ‘Telephone’. Nel 2013 è arrivato il contratto con la Fat Possum e la pubblicazione del secondo album ‘A Flourish and a Spoil’, prodotto da John Congleton. L’album ha raggiunto il #7 della Heatseekers chart di Billboard e il #28 della Top Independent Albums chart americana. Nel 2017 è uscito sempre per Fat Possum il loro terzo album ‘Popular Manipulations’, che li ha resi una solida realtà della scena indipendente statunitense.

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Sufjan Stevens - il nuovo album ‘Aporia’ dal 27 marzo per Asthmatic Kitty

Sufjan Stevens annuncia un nuovo album in collaborazione con il patrigno Lowell Brams. ‘Aporia’ uscirà il 27 marzo per Asthmatic Kitty, anticipato dal primo estratto The Unlimited. Lowell Brams, patrigno di Sufjan, conosciuto anche per essere il Lowell di ‘Carrie & Lowell’, è anche il co-fondatore con Sufjan Stevens stesso della Asthmatic Kitty.

Aporia' è stato registrato nel corso degli ultimi anni nei ritagli di tempo da album in solo e tour di Sufjan Stevens e dal lavoro di discografico di Lowell Brams. “Le cose vanno così quando stai facendo un session con qualcun altro – parola di Sufjan Stevens. Il novanta percento del materiale è assolutamente inascoltabile, ma se sei abbastanza fortunato il dieci percento è pura magia. Ho solo dovuto tirare fuori quei momenti magici.” Steve e Brams avevano precedentemente collaborato per il ‘Music for Insomnia’ della Library Catalogue della Asthmatic Kitty, uscito nel 2009 con la collaborazione di bryce Dessner dei The National

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Forze speciali - la presentazione al Piano B, Melegnano (Mi): domenica 1 marzo 2020

Domenica 1 marzo, a partire dalle ore 17.00 presso Piano B, Melegnano (Mi) nel parco del Castello Mediceo, sarà presentato il libro di Marco Denti, Forze speciali (Fragile Edizioni, 2019, 360 pagine, 25 euro). L’incontro vedrà il susseguirsi di cantautori e musicisti che interpreteranno canzoni tratte e/o ispirate da Forze speciali, con la partecipazione e la direzione artistica di Evasio Muraro.

Costruito con un’ampia “colonna sonora”, che spazia dal blues a Bob Marley, Forze speciali è un viaggio visionario in una città travolta dalla guerra civile, dove cresce l’idea di organizzare un concerto di Bob Dylan, o di un suo alias. Le forze di occupazione cercano di impedirlo e, nel corso delle operazioni militari, Blind, un colonnello italiano che guida una brigata internazionale, crede di vedere, da diversi segnali lasciati sul terreno, la presenza di Linda, una marine con cui si è addestrato e ha combattuto a lungo. Il suo ricordo lo riporta in Afghanistan, a Baghdad, a Berlino, a Varsavia e a Dublino, mentre, tra un combattimento e l’altro nel territorio urbano, deve affrontare un rave party, la disintegrazione del duomo, la pronipote della principessa Diana, una sfilata d’alta moda, la speculazione edilizia, la burocrazia e la corruzione, e, più di tutto, i suoi dubbi e i suoi blues, che sono quelli di chi vive in un mondo pericoloso e paradossale, il nostro.
Per ulteriori informazioni e/o prenotazioni: 3452100660 (facebook: Piano B Melegnano).

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Brian Fallon - il nuovo album 'Local Honey' dal 27 marzo per Thirty Tigers

Brian Fallon, cantante, chitarrista e leader dei The Gaslight Anthem, torna con un nuovo album solista per la sua Lesser Known Records. Il disco in uscita il 27 marzo è stato anticipato dai due singoli '21 Days' e 'You Have Stolen My Heart'. Brian Fallon presenterà il nuovo album dal vivo anche in Italia, atteso il 5 maggio al Magnolia di Milano, accompagnato dalla sua live band, The Howling Weather.

Local Honey segna il ritorno discografico solista di Brian Fallon, terzo album per la celebre voce dei the Gaslight Anthem. Il nuovo album arriva a due anni dall’ottimo ‘Sleepwalkers’, ed è stato prodotto dal vincitore di un Grammy Peter Katis (già al lavoro con The National, Death Cab for Cutie, Interpol, Frightened Rabbit). Per ‘Local Honey’ l’artista del New Jersey ha scritto dei testi intimisti e personali e si è ispirato all'Americana cercando una via contemporanea al classico sound statunitense. Brani come ’21 Days’, Horses’ e ‘Hard Feelings’ offrono uno spiraqlio nel quotidiano di Brian Fallon. “Ogni singola canzone parla del presente – dice Fallon – Non c’è niente in questo disco che abbia a che fare con il passato o anche con il futuro. Non parla di sogni gloriosi o fallimenti, ma solo della vita e di come la vedo io”. 'Local Honey' è il primo lavoro di Brian Fallon per la sua label, la Lesser Known Records, lanciata in partnership con il sempre più importante distributore di Nashville Thirty Tigers (Santana, Jason Isbell, Sturgill Simpson, John Prine) e riflette lo spirito DIY che il cantante dei Gaslight Anthem ha sempre condiviso durante la sua carriera. Fallon presenterà ‘Local Honey’ con un tour mondiale che lo porterà anche in Italia, atteso il 5 maggio al Magnolia di Milano. Per il lungo tour sarà accompagnato dai The Howling Weather, ovvero la band con cui è si esibisce dal vivo per presentare il suo materiale solista.

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Waxahatchee -Saint Cloud, il nuovo album dal 27 marzo per Merge

Saint Cloud, il nuovo album degli Waxahatchee, uscirà il 27 marzo per Merge, anticipato dal singolo e video del brano Fire.

Waxahatchee è il progetto solista della giovane musicista e cantautrice indie-rock dell’Alabama Katie Crutchfield, attiva in solo dal 2012 e giunta al quinto album (oltre ad una manciata di ottimi EP, tra cui il prodigioso split album 'Farrewell Transmission' diviso con Kevin Morby). Il nuovo album firmato Waxahatchee uscirà come gli ultimi fortunati ‘Ivy Trip’ e ‘Eye in the Storm’ per Merge, anticipato dal video di ‘Fire’. Del nuovo singolo Katie dice che l’idea e la melodia le sono venute in mente mentre guidava lungo il fiume Mississippi da Memphis a West Memphis, Arkansas, con il sole che si riflette sull’acqua e fa letteralmente brillare la città. La canzone parla della vergogna che si prova quando si pensa agli errori fatti in passato. I precedenti album ‘Out in the Storm’ e’ Ivy Tripp’ erano stati registrati seguendo i dettami del tipico sound indie rock nordamericano, con chitarre potenti e un ritmo veloce, invece il nuovo album si avvicina al suono dell’Americana, perefetto per la voce unica di Katie Crutchfield.

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Lorenz Zadro & Friends - Blues Chameleon dal 10 gennaio

Sarà disponibile da venerdì 10 gennaio negli store digitali (dal 17/01 anche in versione CD nei negozi su etichetta Vrec Music Label / Audioglobe) l'album Blues Chameleon di Lorenz Zadro: un riassunto di vent’anni di vita musicale del chitarrista veronese, che comprende registrazioni raccolte tra il 2000 e il 2019 in collaborazione con artisti del panorama blues & folk italiano ed internazionale. Da Eddie Wilson a Leo “Bud” Welch, da Sarasota Slim a Rowland Jones, fino agli italiani Mora & Bronski, Ciosi, Manuel Tavoni, The True Blues Band e Simone Laurino.

Lorenz Zadro ha un gusto musicale volto a tutti i generi, ma ha sempre eletto il blues a componente essenziale dell’emotività musicale, così - con camaleontico temperamento chitarristico - si intreccia al pensiero e al riflesso altrui, riscoprendosi negli altri. Divulgare il Blues (questa è la sua professione) è un po' come fare formazione umana: fin dagli esordi la musica gli ha permesso di fare esperienze importanti e di conoscere tantissime persone. Dall'ambiente chiuso di un appartamento di periferia ha girato in lungo e in largo e, soprattutto, ha imparato a stare al mondo. Da introspettivo osservatore è capace in poco tempo di capire il carattere degli artisti. Leo “Bud” Welch, autoctono bluesman mississippiano ha detto di lui: “Lorenz una volta capita la mia personalità sapeva cosa fare. Lorenz sa come ragiona un artista di blues. È intuitivo e sa bene cosa suonare.”. L’artwork del disco è un disegno originale realizzato da Federico Rossini.

fonte: Davvero comunicazione

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Khruangbin & Leon Bridges - dal 7 febbraio un Ep per Dead Oceans

I texani Khruangbin e il soul singer Leon Bridges il 7 febbraio pubblicheranno per Dead Oceans l’atteso ‘Texas Sun’, EP collaborativo composto insieme per celebrare lo stato della stella solitaria. L’EP è stato anticipato dalla titletrack ‘Texas Sun’, brano che coniuga perfettamente lo stile psych-funk strumentale dei Khruangbin e la voce soul di Leon Bridges - youtu.be/zSWNWWREtsI

Quattro brani registrati dopo un tour che il trio e il cantante texani hanno condiviso qualche tempo fa negli states. “Abbiamo provato”, dice la vocalist Laura Lee, “a non metterci troppa intenzione, perché ostacola quello che vuole fare la musica. Se lasci che la musica faccia quello che deve, lei rivela se stessa. Abbiamo provato ad avere lo stesso approccio con Leon. Per noi significava aprire il nostro mondo per far entrare un’altra persona ... tutto questo per me è il Texas”. I Khruangbin sono Laura Lee al basso, Mark Speer alla chitarra e Donald “DJ” Johnson alla batteria, Leon Bridgse invece ha portato la sua inconfondibile voce soul.

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Frank Get - il nuovo album False Flag

Esce “False Flag” un album che racchiude la memoria storica di un territorio cosmopolita

Frank Get è un cantante, chitarrista, pianista, bassista, contrabbassista e compositore triestino, particolarmente noto al pubblico italiano ed europeo, grazie alla quarantennale carriera che lo ha visto impegnato in svariati progetti e collaborazioni con artisti di caratura mondiale. Con l’uscita di False Flag, quindicesimo prodotto discografico, Frank Get esplora e analizza le verità storiche del suo territorio di nascita, una terra cosmopolita con una grande tradizione di convivenza secolare ma, anche, di duri conflitti, e di alcuni personaggi che si sono messi in luce con le proprie gesta in vari ambiti culturali e sociali.

Il disco uscirà l’ultimo giorno di questo 2019, ma ad anticiparlo ci sarà la pubblicazione di un ricco volume intitolato “Ti racconto la mia terra”. Il libro comprende i testi tradotti non solo di False Flag ma, anche, dei precedenti album “Gray Wolf” e, in parte, di Rough Man” e “To Milk A Duck”. Il prezioso compendio alla discografia del cantautore triestino regalerà anche agli ascoltatori che hanno poca dimestichezza con l’inglese un supporto cartaceo su cui leggere le profonde storie contenute nelle canzoni.

Frank Get è un musicista dalle radici multietniche, un po’ istriano, un po’ slavo e un po’ anche ungherese che nella sua carriera quarantennale ha saputo valorizzare il Blues e il Rock in ogni sfaccettatura. Durante gli anni spesi on the road ha sentito la necessità di indagare a fondo quali fossero le sue radici approfondendo la storia delle terre da cui proviene che negli anni hanno subito incredibili sconvolgimenti con due guerre mondiali, migrazioni e numerosi cambi di amministrazione. Caratterizzato da un lirismo denso, ricco di storia e curiosità Frank Get porta avanti il percorso già iniziato con l’album “Gray Wolf” preservando la memoria storica delle radici attraverso testi e melodie che parlano di eventi, uomini e personaggi vissuti nella sua città e nelle zone limitrofe.

fonte: A-Z Press

----------------------------------------------------------------------------------------


:: James Righton - l'album solista The Performer in uscita il 20 marzo 2020

Conosciuto come frontman della band vincitrice di Mercury Prize, Klaxons, e dopo aver registrato con gli Arctic Monkeys e creato il progetto Shock Machine, James Righton annuncia oggi la pubblicazione del suo primo album solista The Performer, prevista per il 20 marzo 2020 sull’etichetta dei Soulwax DEEWEE. Svela inoltre il video della title track, che è anche il primo singolo estratto dall’album. L’album The Performer entra in netto contrasto con l’edonismo elettronico dei precedenti lavori di James con i Klaxons. Ripercorre diverse tappe della musica a partire dal 1970. Sfiora l’art-lounge dei Roxy Music, il groove tintinnante dei R.E.M., la sontuosa psichedelia degli ultimi Beach Boys e le abilità di scrittura di Nick Lowe. Più semplicemente, parte da alcuni elementi classici per dar vita a brani assolutamente attuali. L’album The Performer è stato scritto e prodotto da James Righton con l’aiuto di alcuni collaboratori. Troviamo James Ford (The Last Shadow Puppets, Simian Mobile Disco) al basso su due brani e alla batteria per tutti gli altri, Sean O’Hagan (High Llamas, Microdisney) che ha contribuito agli arrangiamenti, Jorja Chalmers (Bryan Ferry) al sassofono e ancora Josephine Stephenson (Thom Yorke, Ex:Re) che ha collaborato ad altri arrangiamenti. È stato registrato in diversi studi, tra cui quello in casa di James e lo Studio One di Bryan Ferry. È stato poi mixato da David e Stephen Dewaele (aka Soulwax, aka 2manydjs) presso la DEEWEE a Ghent, Belgio.

fonte: Spingo

----------------------------------------------------------------------------------------

:: Cable Ties - nuovo album 'Far Enough' dal 27 marzo per Merge

I Cable Ties annunciano il nuovo album ‘Far Enough’, disponibile dal 27 marzo per Merge Records, anticipato dal singolo e relativo video di ‘Sandcastles

Il video in bianco e nero è stato realizzato da Danny Cohen, già al lavoro con Courtney Barnett, King Gizzard & the Lizard Wizard e Mac DeMarco. Gli australiani Cable Ties sono Jenny McKechnie, Shauna Boyle e Nick Brown, ‘Far Enough’ è il loro secondo album, il primo per Merge, arriva dopo l’ottimo risocntro di critica e pubblico dell'omonimo esordio. I Cable Ties fanno punk rock dalle tinte indie, condito da influenze 90s, post punk e da una sana passione per i dischi di Bikini Kill e Sleater Kinney. Parte dei proventi del nuovo album dei Cable Ties in uscita per Merge e dei live della band andranno in beneficienza, per aiutare le associazioni che stanno lottando attivamente contro gli incendi che in questo momento devastano l'Australia.

fonte: Goodfellas




info@rootshighway.it