:: Menù
 



RootsHighway è membro ufficiale della Euro Americana Chart, la classifica dei dj e giornalisti europei

Euro Americana Chart
[giugno 2017]

1. Justin Townes Earle - Kids In The Street
2. Sam Baker - Land of Doubt
3. John Moreland - Big Bad Luv
4. Chris Stapleton - From a Room: Vol 1
5. Slaid Cleaves - Ghost On The Car Radio
6. Colter Wall - Colter Wall
7. Jeffrey Hallford - Lo-Fi Dreams
8. Daniel Romano - Modern Pressure
9. Hannah Aldridge - Gold Rush
10. Willie Nelson - God's Problem Child

La classifica completa:
euroamericanachart.eu

 
 

IN USCITA: scorri l'elenco delle prossime uscite discografiche in campo Americana/ Roots/ Indie:

16 giugno
Steve Earle & The Dukes - So You Wannabe an Outlaw (Warner Bros. Records)
Jason Isbell and the 400 Unit - The Nashville Sound (Southeastern Records)
Sammy Brue – I Am Nice (New West Records)
Roxi Copland – Bad Decision (independent)
The Dustbowl Revival – The Dustbowl Revival (Signature Sounds Recordings)
Sam Gleaves & Tyler Hughes – Sam Gleaves & Tyler Hughes (Community Music)
Andy Hall and Roosevelt Collier – Let The Steel Play (Dustypicks Music)
Ron Melancon – Southern Gothic (Blue Élan Records)
Dan Mills – Something Good (independent)
Palehound – A Place I’ll Always Go (Polyvinyl Records)
Various Artists – Red Hot a Memphis Celebration of Sun Records (Americana Music Society Records)
Whetherman – This Land (independent)

9 giugno
Glen Campbell - Adiós (Universal Music Entertainment)
Amanda Anne Platt & The Honeycutters - Amanda Anne Platt & The Honeycutters (Organic Records)
Various Artists - Music from The American Epic Sessions (Columbia Records)
Chuck Berry – Chuck (Dualtone Music Group)
Big State – Sure Thing (Big Beard Records)
Big Thief – Capacity (Saddle Creek Records)
The Deadmen – The Deadmen (8 Gang Switch Records)
Ani DiFranco – Binary (Righteous Babe Records)
Gov’t Mule – Revolution Come…Revolution Go (Fantasy Records)
Shannon McNally – Black Irish (Compass Records)
Alastair Moock – Alastair Moock (Moockshake Music)
Zephaniah OHora and The 18 Wheelers – This Highway (self released)
The Secret Sisters – You Don’t Own Me Anymore (New West Records)

2 giugno
Amy Black - Memphis (Reuben Records)
North Mississippi Allstars - Prayer for Peace (SMG Records)
Rachel Baiman – Shame (Free Dirt Records)
Cordovas – Cordovas (1stMan Music)
Cowbell – Haunted Heart (Damaged Goods Records)
Pierce Edens – Stripped Down Gussied Up (independent)
Phoebe Hunt & the Gatherers – Shanti’s Shadow (Phoebe Hunt Music)
Hugh Masterson – Lost + Found (Rock Ridge Music)
Grant Maloy Smith – Dust Bowl (Suburban Cowboy Records)
Molly Tuttle – Rise (Molly Tuttle Music)
Jared Tyler – Dirt on Your Hands (Blue Alleluia Music)
Mavis Staples – I’ll Take You There: An All-Star Concert Celebration (Blackbird Production Partners)
Various Artists – Treasure of the Broken Land: The Songs of Mark Heard (Storm Weathered Records)

26 maggio
Bobby Bare - Things Change (Hypermedia)
Justin Townes Earle - Kids In The Street (New West Records)
Chuck McDermott – Gin & Rosewater (independent)
Tom Russell – Play One More, The Songs of Ian and Sylvia (True North Records)
Vandoliers – The Native (State Fair Records)
Various Artists – Gentle Giants: The Songs of Don Williams (Slate Creek Records)

19 maggio
Pokey LaFarge - Manic Revelations (Rounder Records)
The Mastersons - Transient Lullaby (Red House Records)
Hannah Aldridge – Gold Rush (Rotsy Rocords)
Emily Barker – Sweet Kind of Blue (Everyone Sang/Kartel)
Chastity Brown – Silhouette of Sirens (Red House Records)
Ed Dupas – Tennessee Nights (independent)
Jeffrey Halford and the Healers – Lo-Fi Dreams (Shoeless Records)
Hardened and Tempered – The Trailer Sessions (independent)
Will Payne Harrison – East Nashville Blues (independent)
Jade Jackson – Gilded (-Anti/Epitath Records)
Lesley Kernochan – A Calm Sun (Maple Syrup Music)
Paul Nipper – Kamikaze Heart (independent)
Sara Petite – Road Less Traveled (independent)
Daniel Romano – Modern Pressure (New West Records)
The Steel Woods – Straw in the Wind (Woods Music)
The Two Tracks – Postcard Town (self released)
Thomas Wynn and the Believers – Wade Waist Deep (Mascot Records)

12 maggio
Jim Avett and Family – For His Children and Ours (Ramseur Records)
Jake La Botz – Sunnyside (Hi-Style Records)
Larissa Tandy – Grip (independent)
Colter Wall - Colter Wall (Young Mary’s Record Co.)

5 maggio
John Moreland - Big Bad Luv (4AD Records)
Joan Shelley - Joan Shelley (No Quarter Records)
Chris Stapleton - From A Room: Volume 1 (Mercury Nashville Records)
Lauren Barth – Forager (Horton Records)
The Gage Brothers – The Gage Brothers (self released)
Taj Mahal & Keb’ Mo’ – TajMo (Concord Records)
Allison Pierce – Year of the Rabbit (Allie Cat Music)
Peter Rowan – My Aloha! (Omnivore Recordings)
Rev. Sekou – In Times Like These (Zent Records)
The Steel Wheels – Wild as We Came Here (Big Ring Records)
Christopher Paul Stelling – Itinerant Arias (Anti/Epitaph Records)
Bruce Sudano – 21st Century World (Purple Heart Recording Company)
Various Artists – Cover Stories: Brandi Carlile Celebrates 10 Years of the Story (SMG)

28 aprile
Willie Nelson - God’s Problem Child (Sony Legacy)
Bruce Robison - Bruce Robison & The Back Porch Band (Motel Time Music)
Beth // James – All in Life (self released)
Dalton Domino – Corners (Lightning Rod Records)
Kenny George Band – Borrowed Trouble (self released)
Terry Klein – Great Northern (self released)
John Mellencamp – Sad Clowns & Hillbillies (Republic Records)
Old Crow Medicine Show – 50 Years of Blonde on Blonde (Sony Music Nashville)
Amilia K Spicer – Wow and Flutter (Free Range Records)

21 aprile
Jason Eady - Jason Eady (Old Guitar Records)
Angaleena Presley - Wrangled (Mining Light Music)
Peter Bradley Adams – A Face Like Mine (Tone Tree Music)
Jason Tyler Burton – Lost Behind the Ranges (independent)
Sheryl Crow – Be Myself (Wylie Songs/Warner Bros.)
Ray Davies – Americana (Sony Legacy)
Scott Fab – Leave My Friends (Scott Fab Music)
The Harmed Brothers – The Harmed Brothers (Fluff and Gravy Records)
The Hooten Hallers – The Hooten Hallers (Big Muddy Records)
Joseph Huber – The Suffering Stage (self released)
Gwyneth Moreland – Cider (Blue Rose Music)
Nell Robinson & Jim Nunally Band – Baby Lets Take The Long Way Home (Whippoorwill Arts)
Erik Stucky – Stray Clouds (Binasaur Records)
The Suitcase Junket – Pile Driver (Signature Sounds Recordings)

14 aprile
Lillie Mae - Forever and Then Some (Third Man Records)
Sam Outlaw - Tenderheart (Six Shooter Records)
Chris ShiflEtt - West Coast Town (SideOneDummy Records)
Todd Adelman & The Country Mile – Time Will Tell (Porch Lantern Music)
Blackfoot Gypsies – To The Top (Plowboy Records)
The String Cheese Incident – Believe (Sci Fidelity Records)



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Home page

 News   notizie, video, segnalazioni, classifiche


Video della settimana:
Korey Dane - "Lovesick In A Hotel Wildfire"



-----------------------------------------------------------------------------------------


:: ''Hiss Spun', nuovo album di Chelsea Wolfe, dal 22 settembre per Sargent House.

'Hiss Spun' è il quintoalbum di Chelsea Wolfe, ormai figura di culto della scena rock americana. Il nuovo album è stato registrato a Salem, Massachusetts, da Kurt Ballou dei Converge, con la partecipazione di Troy Van Leeuwen dei Queens Of The Stone Age e dei Failure e Aaron Turner di ISIS e SUMAC.

Chelsea Wolfe ha annunciato la pubblicazione di 'Hiss Spun', quinto lavoro della sua carriera e seguito dell'acclamato 'Abyss' del 2015. 'Hiss Spun' è un album dinamico, heavy e crudo, registrato a Salem, Massachusetts, da Kurt Ballou dei Converge con la partecipazione di Troy Van Leeuwen dei Queens Of The Stone Age e dei Failure e Aaron Turner degli Old Man Glom e dei SUMAC. Il nuovo album 'Hiss Spun' è una rinascita noise e una nuova pagina all'interno della discografia di Chelsea Wolfe. Chelsea nel corso degli anni è passata dal folk oscuro di 'The Grime and the Glow' e 'Unknown Rooms' fino alle pulsazioni elettroniche e minimal di 'Pain Is Beauty' e 'Abyss'. Il nuovo album si apre con il botto di 'Spun', heavy metal ridotto all'osso dai riff taglienti di Troy Van Leeuwen, continua con la psichedelia oscura di '16 Psyche' (primo estratto dal nuovo album) e con 'Vex' si inabissa nel delay sonoro tipico dei lavori di Aaron Turner. 'Particle Flux' ci riporta alle atmosfere e ai synth oscuri del fortunato album 'Abyss', mentre 'Offering' e la conclusiva 'Scrape' sono i migliori esempi della ricerca sonora e rinnovata forza evocativa del nuovo album di Chelsea Wolfe.

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: 'The Residents - Ralph records Artwork 1972-2016' di Matteo Torcinovich: dal 2 giugno in libreria, collana Spittle, Goodfellas Edizioni

Dal 2 giugno in tutte le librerie e shop online arriva 'The Residents - Ralph Records Artworks 1972-2016', di Matteo Torcinovich. La prima raccolta di copertine e grafiche della Ralph Records, l’officina creativa che ha rivoluzionato l'estetica punk. Ralph Records è un laboratorio che va ben oltre la mera e semplice pubblicazione di vinili. Infatti, pubblicare un disco è un espediente per poter creare azioni mediatiche, teatrali, artistiche, legate e ispirate ad un prodotto discografico. In 'The Residents - Ralph Records Artworks 1972-2016' sono raccolte le immagini che hanno rappresentato il suono della Ralph dal 1972 fino ai nostri giorni. Un percorso storico che rappresenta una delle più innovative etichette discografiche degli ultimi cinquant’anni. Una collezione di immagini tratte da copertine di dischi, cataloghi per fans, posters e vario materiale promozionale che si adegua, nell'arco di mezzo secolo, ai cambiamenti tecnologici e stilistici nelle tecniche di rappresentazione: disegni, incisioni, serigrafie, collages, fotomontaggi, pitture, sculture, video art, computer grafica.

La vita di Ralph Records e dei The Residents è ammantata di “oscuri” misteri creati dall’anonima “Cryptic Corporation”, e intorno a loro hanno orbitato numerose celebrità, tra cui: il polistrumentista inglese Philip Charles Lithman aka Snakefinger, l'illustratore e pittore texano Gary Panter, il musicista e artista visivo del Michigan Jad Fair conosciuto per essere uno dei fondatori della band Half Japanese, lo svizzero musicista e artista concettuale Dieter Meier co-fondatore del gruppo Yello, il collettivo artistico-musicale dei Tuxedomoon, il collettivo underground di rock sperimentale The Los Angeles Free Music Society (LAFMS), il polistrumentista inglese Fred Frith, il mago, attore, musicista, inventore del Massachusetts Penn Jillette, il fumettista e giornalista musicale Edwin Pouncey aka Savage Pencil, l'Art group canadese GENERAL IDEA della rivista FILE, il regista Graeme Whifler, il musicista Don Preston (mother of invention), il batterista inglese Chris Cutler, la cantante inglese Lene Lovich, Andy Partridge (XTC), i fumettisti Mark Beyer e Matt Groening, gli illustratori Steven Cerio, Adam Weller, Casey Howard, Ernst Gamper, Leigh Barbier, Patrick Roques, Reuben Raffael, Matt Howarth, Jimi Ludtke, RexRay e tanti altri. Sono pittori, grafici, fumettisti, musicisti, filmakers e scrittori legati da una potente sinergia creativa responsabile fautrice di un prodotto nuovo, non scontato e assolutamente poliedrico.

L’autore Matteo Torcinovich da sempre appassionato e onnivoro collezionista di musica in particolare di vinili e documenti relativi il movimento new wave punk. Collabora con il Venice Punk Museum, grafico per la fanzine L'age D'or ed il mensile Jamais Bourgeois. Autore di Pics off! L'estetica della nuova onda punk (Nomos edizioni, 2016).

fonte: Goodfellas

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Vololibero: SOUL CITY. Porretta Terme il festival e la musica

Dal 1988, sull'Appennino tosco-emiliano, si svolge una rassegna dedicata interamente al soul, quella musica scaturita dall'incontro di jazz, blues, gospel, rock e country che diede voce e visibilità alle battaglie dell'America nera per i diritti civili e per una cittadinanza degna di questo nome. La rassegna ha un nome ben preciso: Porretta Soul Festival. Il tutto ha messo radici dal sogno di un ragazzo innamorato della musica di Otis Redding e di Rufus Thomas che, da adulto, si troverà ad abitare in via Otis Redding e a far sfilare le stelle della black music in un anfiteatro all'aperto - il Rufus Thomas Park - trasformando così la sua cittadina nella Città del Soul. La formula funziona: i più prestigiosi cantanti e musicisti del passato e del presente fanno la fila per salire su quel prestigioso palco e il passaparola fa accorrere gli appassionati da mezzo mondo. Soul City spiega come è potuto succedere tutto questo.

Edoardo Fassio, l'autore: Torinese, scrive di blues, folk e jazz per “La Stampa” e per “TorinoSette”; collabora con “Musica Jazz”, “Il Blues” e con numerose pubblicazioni europee. Dal 1984, con il classico pseudonimo di Catfish è autore, conduttore e animatore di trasmissioni radio: la più duratura programmazione di blues in Europa. Ha seguito il Porretta Soul Festival per “La Stampa”, “Il Blues”, “Blues & Rhythm”, Rai Stereo Notte e Radio Flash. Ha pubblicato nel 2006 “Blues” per Laterza

fonte: Vololibero Edizioni

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Torrita Blues Festival, l'edizione 2017

Grandi nomi del blues internazionale e gruppi italiani di qualità. L'ultimo fine settimana di giugno a Torrita di Siena è nel segno del blues secondo una formula che dura dal 1989. La località della Valdichiana senese, già protagonista dell'European Blues Challenge nell'aprile 2016, ospita la 29a edizione del Torrita Blues Festival, la manifestazione che tradizionalmente apre la stagione dei festival musicali estivi. La prima serata, giovedì 29 giugno, vedrà i gruppi italiani selezionati da Effetto Blues. Un'inaugurazione che vede anche la tradizionale cena in Piazza Matteotti per sostenere la rassegna. Venerdì 30 sarà il turno di Linda Valori & Maurizio Pugno Band e Mike Zito, vincitore di numerosi Blues Music Awards. Quindi gran finale sabato 1 luglio con Larry Garner in duo con Michael Van Merwyck e Doyle Bramhall II, chitarrista-cantante che per dieci anni ha lavorato con Eric Clapton.

Torrita di Siena (Si), Piazza Matteotti 29 giugno-1 luglio 2017. Inizio serate 21.30.
Info www.torritablues.it, tel. 349-0801381

Fonte: Il Popolo del Blues

----------------------------------------------------------------------------------------


:: "The ROLLING STONES 1961-2016 - La storia, i dischi e i grandi live" di Massimo Bonanno in uscita per VoloLibero

Partiti dagli scantinati di Londra i Rolling Stones sono diventati icone mondiali: colonna sonora di intere generazioni che hanno sognato, amato, pianto e riso con i loro indimenticabili riff. In questo volume Massimo Bonanno, già autore di altre pubblicazioni internazionali sulla band, racconta i Rolling Stones dagli esordi ai giorni nostri, senza tralasciare nulla: demo, concerti, album, bootleg, scandali, rumors, curiosità, arresti, business, rarità per collezionisti e trasgressioni. Grazie a un rapporto diretto con Andrew Loog Oldham, primo produttore del gruppo, e con Philip Townsend, lo storico fotografo dei primi anni Sessanta, Bonanno ha ricostruito, con precisione e cura dei dettagli, la vita della band.. La storia viene percorsa partendo dagli incontri tra i vari membri. A scandirne il percorso ci sono i loro dischi raccontati uno ad uno ed inquadrati nell'evoluzione e storia della formazione di Jagger e soci arrivando sino al loro ultimo album “Blue e Lonesome” del 2016 con cui ritornano alle radici blues. Ma i dischi sono solo una parte della narrazione; Bonanno infatti prende in considerazione anche i concerti, sia quelli singoli più significativi come i grandi tour mondiali che fanno parte della storia e della cultura delle “Pietre Rotolanti”. Un viaggio nell'universo Rolling Stones dai primi anni, in cui crearono il loro mito, ad oggi con i giorni dei tour mondiali faraonici e del business più estremo.

Massimo Bonanno è l'autore di The Rolling Stones Chronicle pubblicato in Inghilterra per Plexus Publishing, Henry Holt in America, Angus & Robertson in Australia e Nuova Zelanda, Shinko Music in Giappone e Ramsay in Francia. Il volume è uscito in seguito in altre edizioni tradotto in molte lingue. Nato a Genova, abbandona la città nrgli anni Ottanta e si trasferisce a Londra dove dà gli ultimi ritocchi al suo primo libro sugli Stones e inizia a lavorare al romanzo Feeling Old Feelings, un thriller ambientato nel mondo del rock e dei media. Massimo ha seguito da vicino i Rolling Stones dalla metà degli anni Sessanta, ed è stato incaricato dal loro sito ufficiale di curare la parte inerente gli archivi delle tournées e dei concerti della band. Suona la batteria in una blues band.

fonte: VoloLibero edizioni

----------------------------------------------------------------------------------------


:: Bob Marley in This Life: il 9 febbraio in libreria per Chinaski editore

In uscita il 9 febbraio per Chinaski Bob Marley in This Life uno dei libri più completi su Bob Marley mai realizzati in Italia. Attraverso la raccolta e traduzione di gran parte delle interviste rilasciate da Bob Marley nel corso della sua vita, questo libro è una sorta di prima autobiografia della più grande star del Terzo Mondo. Bob ci parla del suo credo, delle sue convinzioni, del grande messaggio di pace e amore che ne ha fatto una delle poche autentiche leggende del ventesimo secolo. Ma ci racconta anche il lato più privato della sua vita, i ricordi d’infanzia, il forte legame con la terra, la musica e il calcio. Nella seconda parte del libro è invece lo scrittore F.T.Sandman a parlare, tracciando le origini del culto Rastafari, la nascita della musica reggae, la controversa figura del Ras Tafari, Hailé Selassié, e le carriere dei tanti figli avuti da Bob Marley. Con la collaborazione di Bunna (Africa Unite), Alberto Castelli, Bob Marley Magazine e il contributo di alcuni celebri musicisti (Alborosie, Manu Chao, Michael Franti, Piotta, David Rodigan, Raphael, Jaca, Alpha Blondy e tanti altri) che svelano cosa abbia rappresentato l’artista giamaicano nella loro vita e nella loro musica.

A proposito dell’autore: Federico Traversa aka F.T. Sandman (Genova 1975), si occupa da anni di musica e questioni sociali. Co-fondatore di Chinaski Edizioni, come scrittore è riuscito in pochi anni a collaborare e scrivere libri di successo con molti rappresentanti noti della controcultura (Don Gallo,Tonino Carotone, Africa Unite), senza tralasciare le tematiche di quelli che stanno laggiù, in fondo alla la. È un grande, grandissimo appassionato di reggae.

fonte: Chinaski editore




info@rootshighway.it