:: Menù
 



RootsHighway è membro ufficiale della Euro Americana Chart, la classifica dei dj e giornalisti europei sul mondo Americana/ Roots. Leggi la classifica completa su euroamericanachart.eu

 
 

IN USCITA: scorri l'elenco delle prossime uscite discografiche in campo Americana/ Roots/ Indie:

19 novembre
Willie Nelson - The Willie Nelson Family (Sony Legacy Music Group)
Robert Plant & Alison Krauss - Raise the Roof (Rounder Records)
Andrew Crawford – The Lonesome Season (Bonfire Records)
Dion – Stomping Ground (KTBA Records)
Adam Hattaway & The Haunters – Rooster (self-released)
Matt Patershuk – An Honest Effort (Black Hen Records)
Single Girl, Married Girl – Three Generations of Leaving (self-released)
Lucinda Williams – Lu’s Jukebox, Vol. 5: Have Yourself A Rockin’ Little Christmas (Highway 20 Records)

12 novembre
Gurf Morlix - The Tightening of the Screws (Rootball Records)
NRBQ - Dragnet (Omnivore Recordings)
Various Artists - Highway Butterfly: The Songs of Neal Casal (The Royal Potato Family)
Kiely Connell – Calumet Queen (independent)
The Freeway Jubilee – On The Horizon Vol. 1 (independent)
Gov’t Mule – Heavy Load Blues (Fantasy Records)
Phoebe Hunt & The Gatherers – Neither One Of Us Is Wrong ((independent)
Cody Jinks – Mercy (Late August Records)
Nathaniel Rateliff & The Night Sweats – The Future (Fantasy Records)
Six Time Losers – Only First Names Die (independent)

5 novembre
Margo Cilker - Pohorylle (Fluff & Gravy Records)
Legendary Shack Shakers - CockadoodleDeux (Alternative Tentacles Records)
Jesse Dayton - Beaumonster (Hardcharger/Blue Elan Records)
AHI – Prospect (22nd Sentry Records)
The Blues Preachers – Shades of Blue (self-released)
Charles Wesley Godwin – How the Mighty Fall (self-released)
Colin James – Open Road (Stony Plains Records)
Mabilene – The Other Side (self-released)
Matt the Electrician – We Imagined an Ending (MTE Recordings)
Stash – Walk the Walk (PoMo Records)
The Steel Wheels – Everyone A Song: Volume Two (Big Ring Records)

29 ottobre
Hayes Carll - You Get It All (Dualtone Music Group)
Emily Scott Robinson - American Siren (Oh Boy Records)
Billy Bragg – Million Things That Never Happened (Cooking Vinyl)
George Jackson – Hair & Hide (self-released)
Lilli Lewis – Americana (Louisiana Red Hot Records)
Kieran Ridge and the Moonrakers – Kieran Ridge and the Moonrakers (self-released)

22 ottobre
Norman Blake - Day By Day (Smithsonian Folkways Recordings)
Moot Davis - Seven Cities Of Gold (Boot Knife Records)
Dillon Carmichael - Son of A (Riser House Records)
Sue Foley – Pinky’s Blues (Stony Plain Music)
Jackson+Sellers – Breaking Point (Anti records)
Andrew Leahey & the Homestead – American Static, Vol. 1 (Mule Kick Records)
The Miners – Megunticook (self-released)
Red Sammy – Vultures (self-released)
Zachary Williams – Dirty Camero (Dualtone Music Group)

15 ottobre
Jason Isbell - Georgia Blue (Southeastern Records)
Lucinda Williams - Lu’s Jukebox Vol. 4: Funny How Time Slips Away: A Night of 60’s Country Classics (Highway 20 Records)
Paul Benoit – Beautiful Lies (self-released)
Abby Bryant & The Echoes – Not Your Little Girl (self-released)
Buffalo Nichols – Buffalo Nichols (Fat Possum Records)
David Climaco Garcia – Between the Devil and Me (self-released)
Erin Enderlin – Barroom Mirrors (self-released)
Lilly Hiatt – Lately (New West Records)
The Royal Hounds – A Whole Lot Of Nothin’ (self-released)
TK & The Holy Know-Nothings – Incredible Heat Machine (Mama Bird Recordings)
Tommy Womack – I Thought I Was Fine (Schoolkids Records)

8 ottobre
Noel McKay - Blue, Blue, Blue (self-released)
Various Artists - Broken Hearts & Dirty Windows: Songs of John Prine, Vol. 2 (Oh Boy Records)
Joshua Ray Walker - See You Next Time (State Fair Records)
Matt Costa – Yellow Coat (Dangerbird Records)
Gregory Dwane – Gregory Dwane (Peachdale Records)
The Record Company – Play Loud (Concord Records)
Sean Rowe – The Darkness Dressed in Colored Lights (Fluff & Gravy Records)
Side Pony – Lucky Break ( Mule Kick Records)
The Wild Feathers – Alvarado (New West Records)
Carolyn Wonderland – Tempting Fate (Alligator Records)
Zoe & Cloyd – Rebuild (Organic Records)

1 ottobre
Asleep at the Wheel - Half A Hundred Years (Home Records)
Brandi Carlile - In These Silent Days (Low Country Sound/Atlantic Records)
The Accidentals – Vessel (independent)
Paul Carrack – One On One (Carrack UK Records)
Annabel Gutherz – Loose Ends (independent)
Jeremy Pinnell – Goodbye L.A. (Sofaburn Records)
Reform the Hounds - Reform the Hounds (Woodshed Resistance)
Strand Of Oaks – In Heaven (Galacticana Records)
Dar Williams – I’ll Meet You Here (Renew Records)

24 settembre
The Delevantes - A Thousand Turns (Moon River Records)
Billy Strings - Renewal (Rounder Records)
Tony Kamel – Back Down Home (Motel Time Music)
Jesse Malin – Sad and Beautiful World (Wicked Cool Records)
Taylor McCall – Black Powder Soul (Black Powder Soul Records)
Erin McKeown – Kiss Off Kiss (TVP Records)
Jackson Melnick – Abilene (Highwall Music)
John Sebastian and Arlen Roth – Explore The Spoonful Songbook (BMG Rights Management)
Sara Trunzo – Cabin Fever Dream (self-released)

17 settembre
Charley Crockett - Music City USA (Son of Davy Records)
Colin Linden - bLOW (Highway 20 Records)
Addison Lea Thompson – 18 Country (independent)
Alisa Amador – Narratives (independent)
Barefoot Movement – Pressing Onward (Bonfire Music Group)
Kirby Brown – Break Into Blossom (independent)
Tommy Castro – Tommy Castro Presents A Bluesman Came To Town (Alligator Records)
Ana Egge – Between Us (StorySound Records)
The Felice Brothers – From Dreams to Dust (Yep Roc Records)
Rod Gator – For Louisiana (Blue Elan Records)
Bren Holmes – Everything You Never Wanted (independent)
John McCutcheon – Bucket List (independent)
The Rock House All Stars – Stage Fright at 50 – An Ovation from Nashville (Pure Music Nashville)
Rosie’s Ghost – Bandida (independent)
Gordie Tentrees – Mean Old World (Buckaroo Records)

10 settembre
Béla Fleck - My Bluegrass Heart (Renew Records)
Dori Freeman - Ten Thousand Roses (Blue Hen Music)
Riddy Arman – Riddy Arman (LaHonda Records)
Nathan Bell – Red, White And American Blues (It Couldn’t Happen Here) (NeedToKnow Music)
Eric Bibb – Dear America (Provogue Records)
Samantha Fish – Faster (New Rounder Records)
Brad Kolodner – Chimney Swifts (French Church Records)
Pokey LaFarge – In the Blossoms of Their Shade (New West Records)
Kacey Musgraves – Star-Crossed (MCA Nashville)
Jon Randall – Jon Randall (independent)
Daniel Romano’s Outfit – Cobra Poems (You’ve Changed Records)
Kashena Sampson – Time Machine (independent)
Martin Sexton – 2020 Vision (Kitchen Table Records)
Various Artists – Home in This World: Woody Guthrie’s Dustbowl Ballads (Elektra Records)
The Way Down Wanderers – More Like Tomorrow (Soundly Music)

3 settembre
David Ferguson - Nashville No More (Fat Possum Records)
Terri Hendrix - Pilgrim’s Progress Project 5.5 (Wilory Farm Records)
The County Affair – Off The Grid (independent)
Sean Devine – Here For It All (independent)
Megan & Shane – Daughter of Country (independent)

27 agosto
Jason Eady - To the Passage Of Time (Old Guitar Records)
Tim Easton - You Don’t Really Know Me (Black Mesa Records)
Shinyribs - Late Night TV Gold (Mustard Lid Records)
Tré Burt – You, Yeah, You (Oh Boy Records)
Summer Dean – Bad Romantic (independent)
Della Mae – Family Reunion (independent)
Alejandro Escovedo – La Cruzada (Yep Roc Records)
Robben Ford – Pure (EarMusic)
The Grascals – Up All Night (Mountain Home Music Company)
Grayson Jenkins – Turning Tides (independent)
Suzanne Santo – Yard Sale (independent)
Trae Sheehan – Hello From The End Of The World (Half Moon Records)
Ben Stalets – Everybody’s Laughing (WhistlePig Records)
Teddy Thompson and Jenni Muldaur – Teddy & Jenni do George & Tammy: A Tribute to the Duets of George Jones and Tammy Wynette (Fallout Shelter Records)
Mike Younger – Burning The Bigtop Down (independent)

20 agosto
Sierra Ferrell - Long Time Coming (Rounder Records)
Malcolm Holcombe - Tricks of the Trade (Gypsy Eyes Records)
James McMurtry - The Horses and the Hounds (New West Records)
Adrian + Meredith – Bad For Business (independent)
The Furious Seasons – Home All Day, Home All Night (independent)
Ward Hayden & the Outliers – Free Country (independent)
Wanda Jackson – Encore (Blackheart Records)
AJ Lee and Blue Summit – I’ll Come Back (independent)
Billy Law – Alone Somewhere (State Fair Records)
Shane Nicholson – Living In Colour (independent)
Maggie Rose – Have A Seat (independent)
Sturgill Simpson – The Ballad of Dood and Juanita (High Top Mountain Records)
Connie Smith – The Cry of the Heart (Fat Possum Records)
Joe Troop – Borrowed Time (Free Dirt Records)

13 agosto
Mike and the Moonpies - One to Grow On (Prairie Rose Records)
Watchhouse - Watchhouse (Tiptoe Tiger Music)
Jade Bird – Different Kinds of Light (Glassnote Records)
The Cold Stares – Heavy Shoes (Mascot Records)
Sheryl Crow – Live From The Ryman And More (Valory Records)
The Dirty Guv’nahs – Revival (independent)
Willie Nile – The Day the Earth Stood Still (River House Records)
Elijah Ocean – Born Blue (independent)
Jeremy Stephens – How I Hear It (Rebel Records)
Dan Whitaker – One More Story Told (Empty Highway Records)

6 agosto
Leah Blevins - First Time Feeling (Crabtree Records)
Paul Thorn - Never Too Late to Call (Perpetual Obscurity Records)
Briana Adams – One More Highway EP (independent)
Darin and Brooke Aldridge – This Life We’re Livin’ (New Day Entertainment)
Mark Germino – Midnight Carnival (Red Parlor Records)
Colin Hay – I Just Don’t Know What to do With Myself (Compass Records)
Them Coulee Boys – Namesake (independent)
Sean McConnell – A Horrible Beautiful Dream (Soundly Music)
Sun Valley Station – Dano (independent)
Kate Taylor – Why Wait! (Red House Records)

30 luglio
Jesse Daniel - Beyond These Walls (Die True Records)
Los Lobos - Native Sons (New West Records)
Son Volt - Electro Melodier (Transmit Sound)
Blues Traveler – Traveler’s Blues (Round Hill Music)
Ryan Curtis – Rust Belt Broken Heart (American Standard Time Records)
Garrett Heath – Kingdom Come (self-released)
Jim Lauderdale – Hope (Yep Roc Records)
Laney Lou and the Bird Dog – Through the Smoke (self-released)
Nobody’s Girl – Nobody’s Girl (Lucky Hound Music)
Charlie Parr – Last of the Better Days Ahead (Smithsonian Folkways)
Ric Robertson – Carolina Child (Free Dirt Records)
Yola – Stand For Myself (Easy Eye Sound)

23 luglio
Jackson Browne - Downhill From Everywhere (Inside Recordings)
Rodney Crowell - Triage (RC1 Records)
Dallas Burrow – Dallas Burrow (Subliminal Hymnal Records)
David Crosby – For Free (Three Blind Mice Records)
Ava Earl – The Roses (self-released)
Christone “Kingfish” Ingram – 662 (Alligator Records)
Pony Hunt – VAR! (self-released)
Cristina Vane – Nowhere Sounds Lovely (Red Parlor Records)

16 luglio
Jon Byrd - Me and Paul (Longleaf Pine Records)
John R. Miller - Depreciated (Rounder Records)
Boy Golden – Church of Better Daze (Six Shooter Records)
Kevin Daniel – Been Here Before (self-released)
Anya Hinkle – Eden & Her Boyfriends (Organic Records)
Ida Mae – Click Click Domino (Vow Road Records)
Tedeschi Trucks Band – Layla Revisited (Live at Lock’N) (Fantasy Records)
The Winnie Blues – Half Wide Awake, but Dreaming (Two Hands Records)

9 luglio
The Flatlanders - Treasure of Love (Rack ‘Em Records)
Aaron Burdett – Dream Rich, Dirt Poor (Organic Records)
Murray McLauchlan – Hourglass (True North Records)
Ben Reddell Band – LA Baby! (self-released)
Tylor & the Train Robbers – Non-Typical Find (self-released)
The Wallflowers – Exit Wounds (New West Records)
Wild Earp & the Free For Alls – Dyin’ For Easy Livin’ (Western Myth Records)



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Home page


 News   notizie, video, segnalazioni, classifiche


Video della settimana
: Anaïs Mitchell - Bright Star

La cantautrice. vincitrice di Grammy e Tony Award, Anaïs Mitchell (Hadestown, Bonny Light Horseman, Big Red Machine) annuncia ogi il suo primo disco da solista da oltre un decennio. L'omonimo Anaïs Mitchell sarà disponibile il prossimo 28 gennaio 2022 per BMG. Prodotto da Josh Kaufman, l'album, composto da 10 canzoni, vede la presenza dello stesso Kaufman insieme a Michael Lewis, JT Bates, Thomas Bartlett e Aaron Dessner, con arrangiamenti di archi e fiati a opera di Nico Muhly.



-------------------------------------------------------------------------------------------------


:: Michael Hurley - il nuovo album ‘The Time of the Foxgloves’ il 10 Dicembre per No Quarter Records

Michael Hurley, leggenda della scena folk americana, pubblicherà il nuovo album ‘The Time Of The Foxgloves’ il 10 Dicembre per No Quarter Records.

'The Time Of The Foxgloves' è l'atteso ritorno di un artista di prima categoria, maturo e consapevole dei propri mezzi come pochi altri, oltre a trattarsi del suo primo full lenght album in 12 anni. Nel corso degli ultimi venti anni Michael Hurley è stato citato più volte come primaria influenza da musicisti del calibro di Cat Power e Cass McCombs.

Gli undici capitoli di 'The Time of the Foxgloves' sono stati registrati ad Astoria, Oregon, durante il periodo dell’anno in cui fiorisce il digitale (ovvero il foxglove). Michael Hurley aveva provato il materiale del nuovo disco per anni a casa sua insieme ad amici e e collaboratori che passavano a trovarlo. La struttura dei brani è stata amplificata dalla presenza di violino, organo, contrabasso, banjo e percussioni, ma al centro dei brani è sempre presente lui, Michael ‘The Snock’ Hurley (The Snock è soprannome con cui ama essere chiamato sin dal suo esordio del 1964. Il nuovo album di Michael Hurley è Snock al 100%, dalla gloriosa apertura ‘Are You Here For The Festival’, passando per ‘Little Blue River’ e ‘Jacob’s Ladder’, fino alla conclusiva ‘Lush Green Trees’. Folk che ammalia e riporta ai fasti della grande stagione americana a cavallo tra gli anni ’60 e ’70.

fonte: Goodfellas

--------------------------------------------------------------------------------------------------


:: Walk Like a Giant - i testi commentati di Neil Young, in libreria da Arcana edizioni

"Neil Young. Walk like a giant. Testi commentati", a cura di Marco Denti

Essendo riconosciuto tra i più grandi songwriter di sempre a livello planetario, il libro ripercorre e approfondisce attraverso la puntuale analisi dei suoi brani i temi ricorrenti nell’infinita discografia di Neil Young. Dall’introspezione degli esordi ai tormenti d’amore e di dolore di harvest, dalla sensibilità ecologica e ambientale alle ballate pacifiste, dal ricordo di Kurt Cobain alle impressioni dell’11 settembre, dagli appassionati ritratti delle strade e dei paesaggi americani fino all’inno mondiale di “Rockin’ in the Free World”, le sue canzoni costituiscono la vivida testimonianza di un artista unico: inafferrabile, indomito, eccentrico e coraggioso. Più di cinquanta album, dall’esordio del 1968 a Colorado del 2019 (e ancora oltre) sono scandagliati scrupolosamente, ma con uno stile lineare e accessibile a tutti, alla ricerca delle sfumature poetiche, delle connessioni letterarie, degli appunti di viaggio e delle visioni psichedeliche, nonché delle divagazioni sonore (dal country & western al rock’n’roll, dal blues ad altri mille esperimenti musicali) con cui Neil Young ha intrecciato quelle canzoni che lo hanno reso protagonista indiscutibile nel tempo a cavallo di due secoli. Una vita percorsa a passi di gigante, seguendo soltanto l’istinto e l’ossessione verso una prospettiva artistica che, in fondo, nella sua meta finale, ha sempre avuto la speranza e il sogno di un mondo migliore.

fonte: Arcana edizioni

--------------------------------------------------------------------------------------------------


:: Barry Gifford - Wyoming dal 18 novembre in libreria per Jimenez edizioni

Pubblicato per la prima volta in Italia nel 2000, ormai fuori catalogo e attesissimo dai lettori, Wyoming è il primo di una serie di volumi dedicati al personaggio di Roy che Jimenez porterà in libreria nel corso del 2022. A seguire, Il mondo di Roy, da cui il regista Rob Christopher ha tratto l’omonimo film con i contributi di Willem Dafoe, Matt Dillon, Lili Taylor, e Il ragazzo che fuggì nel mare.

Un bambino di nove anni e la madre, in macchina, sulle strade dell’America degli anni Cinquanta, ritratti nel loro vagabondaggio tra campagne e motel, notti alla guida e giornate fitte di parole. Una minuscola famiglia persa nella vastità del mondo. Mentre la strada scorre alle loro spalle madre e figlio osservano il paesaggio che li circonda, ascoltano canzoni e notiziari, e parlano: dei ricordi di famiglia, delle ingegnose idee di Roy, del papà sempre altrove, dei luoghi in cui si fermeranno per mangiare o dormire, dell’esi-stenza dell’anima, di dinosauri, fenicotteri e coccodrilli, della saggezza e della follia. Insieme, attraverso le parole, trovano la forza di immaginare un’esistenza migliore, anche quando tutto sembra opporsi a una possibile felicità. E mentre si spostano da Chicago a Miami, da New Orleans a Kansas City, Roy sogna di andare un giorno nel Wyoming, quel-la terra di campi sconfinati che ha visto sulla cartina geografica: una terra ideale per correre liberi, magari con un cane, un posto dove nessuno potrà mai raggiungerli e ferirli, un luogo dell’anima a cui pensare quando le cose si mettono male. E la mamma non può che dargli ragione, perché tutti, grandi o piccoli, «abbiamo bisogno di un Wyoming». Costruito solo sui dialoghi, Wyoming è un romanzo diretto, essenziale, con un protagonista che ricorda – per sagacia, ingenuità e tenerezza – quello di Oscar e la dama in rosa (Eric-Emmanuel Schmitt), Huckleberry Finn di Mark Twain, i personaggi dei racconti di Ring Lardner o di Jerome D. Salinger.

- Barry Gifford -
È autore di oltre quaranta opere, tra romanzi, poesie, saggi e sceneggiature, tradotte in più di trenta lingue. È stato insignito del PEN America, ha ricevuto premi dal National Endowment for the Arts, dalla American Library Association, dal Writers Guild of Ameri-ca e dalla Christopher Isherwood Foundation. Tra i suoi lavori più noti in Italia: Cuore selvaggio, Il padre fantasma, Jack’s book: una biografia narrata di Jack Kerouac, Port Tropique, Notti del Sud.

fonte: Jimenez edizioni

--------------------------------------------------------------------------------------------------


:: Midlake - il nuovo album 'For the Sake of Bethel Woods" il prossimo 18 marzo

I Midlake annunciano l'uscita dell'atteso nuovo album For the Sake of Bethel Woods prevista per il prossimo 18 marzo 2022 su Bella Union. Per l'occasione la band condivide il lyric video del singolo Meanwhile... e annuncia il tour europeo per la primavera 2022.

Perdita e speranza, isolamento e condivisione, questi i temi salienti e senza tempo che riecheggiano nel quinto album dei Midlake, il primo dopo Antiphon del 2013. Prodotto da John Congleton, For the Sake of Bethel Woods è un album misterioso e avvolgente, creato da una delle migliori e più appassionate band della nostra generazione, tornata oggi con rinnovata energia.

fonte: Spin-Go!

--------------------------------------------------------------------------------------------------


:: Lovesick Duo - "A Country Music Adventure", album e libro illustrato

A distanza di un anno dalla pubblicazione del precedente album, nel nuovo lavoro ‘A Country Music Advenure’ in uscita giovedì 28 ottobre, i Lovesick Duo imbracciano nuovamente i loro amati strumenti musicali legati alla tradizione (chitarre e lap steel, contrabbasso e brush pad) e si mettono nei panni della perfetta guida per un viaggio nel spazio-temporale negli Stati Uniti d’America attraverso 15 canzoni iconiche + bonus track autografa, per la celebrazione della Country Music dello scorso secolo. Dalle country ballad ai momenti di fusione con il blues e il rock and roll, tutte le tracce sono eseguite con vigore, freschezza e nuovi arrangiamenti, con l’ausilio in alcuni brani di Alessandro Cosentino al violino e Filippo Lambertucci alla batteria. Il nuovo album sarà accompagnato da un libro-fumetto in edizione limitata, una vera e propria graphic novel illustrata da Lorenzo Menini, ed ideata in collaborazione con A-Z Press, dove i Lovesick Duo sono protagonisti di bizzarre avventure tutte da scoprire assieme a protagonisti e leggende della Country Music. ‘A Country Music Adventure’ è disponibile in formato graphic novel + CD, CD e su tutte le piattaforme digitali.

Il nuovo concept-album sarà presentato in dal vivo venerdì 12 novembre al Largo Venue di Roma e sabato 13 novembre all’Arci Bellezza di Milano. I biglietti sono già disponibili sui circuiti di vendita Dice (Roma) e Eventbrite (Milano - ingresso con tessera Arci).

fonte: AZ Press

--------------------------------------------------------------------------------------------------


::
Vivien Goldman - "La vendetta delle donne punk", il libreria per Vololibero edizioni dal 23 novembre

Ne La vendetta delle donne punk l’autrice analizza quattro temi fondamentali: identità, denaro, amore e protesta – attraverso i quali approfondisce le ragioni per le quali il punk rappresenta per le donne una forma artistica così liberatoria. La prospettiva di Vivian Goldman sul giornalismo musicale è completa, potendo vantare anche una grande esperienza di addetta ai lavori e avendo contribuito in prima persona alla nascita del post-punk. Con il suo inconfondibile stile viscerale, Goldman mescola interviste e narrazione storica alle sue esperienze personali: essendo stata una delle prime donne giornaliste rock inglesi, si può considerare il libro alla stregua di un vivace documentario su un genere musicale che per definizione demolisce gli steccati.

Goldman analizza una canzone di Patti Smith come "Free Money", per esempio, rievocando lo shopping a Notting Hill insieme alla cantante americana. Grazie alla testimonianza diretta della figlia della defunta Poly Styrene, scopriamo le motivazioni che nel 1978 hanno spinto la madre, di discendenza somala e scozzese-irlandese, a scrivere un inno del punk come "Identity", caratterizzato da un ritornello che dice: “Identity is the crisis, can't you see?” Nel suo libro, Goldman ci parla di musiciste originarie di luoghi lontani ma anche di eclettiche rivoluzionarie come Grace Jones, un’artista che pur non essendo esattamente punk ha senz’altro influenzato il movimento assorbendone l’audacia liberatoria. Questo libro è un tour musicale che partendo dalle origini europee del punk allarga il suo campo d’azione fino a raggiungere una vasta dimensione internazionale. Il tutto arricchito da accurate e ricche playlist.

Vivien Goldman
Di origini londinesi, è soprannominata “La Professoressa del Punk”. Professoressa associata presso la New York University, insegna musica punk, afrobeat e reggae. Per quarant’anni è stata giornalista musicale, collaborando con testate come “Sounds”, “Melody Maker” e “New Musical Express”; ha lavorato fianco a fianco con personaggi come Bob Marley e Fela Kuti, di cui è stata la fidata cronista. Ha fatto parte di band new wave come Chantage e Flying Lizards; Resolutionary, una compilation che raccoglie le sue incisioni, è stata pubblicata nel 2016. Autrice di documentari, ha scritto cinque libri, tra i quali ricordiamo The Book of Exodus: The Making and Meaning of Bob Marley and the Wailers’ Album of the Century. La “Vivian Goldman Punk and Reggae Collection è ospitata nella Fales Library della New York University. Goldman è anche co-autrice del libro Cherchez La Femme, da cui è tratto l’omonimo musical di Kid Creole che ha debuttato al La MaMa Theatre di New York nel 2016.

fonte: Vololibero edizioni

--------------------------------------------------------------------------------------------------


:: Band of Horses - "La vendetta delle donne punk", il libreria per Vololibero edizioni dal 23 novembre

Band of Horses annunciano il loro sesto album in studio, il loro primo disco dopo una pausa di più di cinque anni: Things Are Great uscirà il 21 gennaio 2022, via BMG. Dal punto di vista sonoro, l'album è un ritorno al loro lavoro precedente e al crudo ethos che caratterizza nel profondo i Band of Horses. Ad accompagnare l'annnuncio di Things Are Great, la pubblicazione di “Crutch”, primo singolo estratto: con un'iconografia simbolica tanto quanto una litografia di Frida Kahlo, la traccia è uno splendido capolavoro in cui la chitarra è protagonista e che cattura alla perfezione il motivo per cui sono ancora una delle band più importanti della loro generazione.

Questa volta il leader Ben Bridwell ha avuto un ruolo più importante nella produzione di quanto non avesse mai fatto in precedenza, producendo o co-producendo ogni canzone dell'album. Ha chiamato alcuni storici collaboratori e amici tra cui Jason Lytle di Grandaddy, Dave Fridmann e Dave Sardy, ma non sono stati solo loro ad aiutarlo a ottenere il suono che aveva in mente: per la prima volta ha lavorato con l'ingegnere Wolfgang "Wolfie" Zimmerman. I due si sono capiti immediatamente e questa istintiva empatia la si può notare in tutte le tracce del disco. Emozionalmente intense le canzoni sono state scritte per la maggior parte prima che il mondo si chiudesse a causa della pandemia, quando tutti noi abbiamo dovuto affrontare la nostra mortalità e abbiamo iniziato a fare il punto della nostra vita.

Things Are Great ci mostra un Bridwell più autobiografico di quanto non sia mai stato, raccontandoci nel dettaglio le nebulose frustrazioni e le silenziose umiliazioni che arrivano quando una relazione cambia e ciò che una persona può fare per sistemare le cose. E cosa fare quando, invece, non puoi.

fonte: Spin-Go!

--------------------------------------------------------------------------------------------------


:: Johnny Marr - il nuovo album doppio "Fever Dreams Pts 1-4" In uscita il 25 Febbraio 2022 per BMG

Johnny Marr annuncia il nuovo doppio album Fever Dreams Pts 1-4, il suo quarto disco solista. Il doppio LP composto da 16 tracce sarà pubblicato il 25 febbraio 2022 per BMG. Fever Dreams Pts 1-4 è il primo album di inediti di Johnny Marr dopo “Call The Comet”, che nel 2018 raggiunse la Top Ten inglese. Preceduto dall'uscita del singolo Spirit, Power and Soul, brano dal mood electro-soul, programmato da BBC Radio 6 Music e BBC Radio 2, e descritto come "an exercise in progressive creative ambition" da DIY, "invigorating" da Uncut e "defiance in its DNA" da CLASH, Fever Dreams Pts 1-4' è diviso in quattro capitoli. Tutte le 16 canzoni compongono un progetto estremamente variegato, ma con un punto preciso di inizio e un punto di arrivo ben definito.

Parlando dell'album, Johnny racconta: "Da quando sono uscito dagli Smiths fino a oggi, ho sviluppato un suono estremamente vario e con molte influenze, che possiamo sentire in questo disco. Ci sono così tanti generi di musica. Il sound è davvero vario, non è stata una ricerca consapevole, ma ormai sento di avere un ricco vocabolario e sono molto soddisfatto ad averlo sfruttarlo in pieno".

Oltre ad evocare il passato e il presente, l'album guarda al futuro, con l'idea che anche nei tempi più difficili la speranza resiste. Canzoni come "Hideaway Girl", "Lightning People" e "Tenement Time" sono creazioni anthemiche ed entusiasmanti, mentre "The Speed Of Love" e "Rubicon" offrono momenti introspettivi e di analisi profonda. Due sono gli elementi distintivi di questo lavoro: l'assoluta varietà degli echi musicali propri di tutte le fasi della carriera di Marr, i testi delle canzoni che sono diretti, emotivi, profondamente umani e rispecchiano in pieno quello che l'artista chiama "The Language Of The Song". Scritto e registrato in quest'ultimo anno allo studio Crazy Face Factory, Fever Dreams Pts 1-4 è stato concepito da Marr col suo storico team: il co-produttore Doviak, il bassista Iwan Gronow, il batterista Jack Mitchell, i cori sono della cantautrice del Massachusetts Meredith Sheldon e al basso in tre brani troviamo Simone Marie dei Primal Scream.

fonte: A Buzz Supreme

--------------------------------------------------------------------------------------------------


:: Eels - Extreme Witchcraft in uscita il prossimo 28 gennaio 2022

Gli Eels annunciano l'uscita del loro quattordicesimo album Extreme Witchcraft il 28 gennaio 2022 su E Works Records, l'etichetta della band, via [PIAS]. Il leader degli EELS, Mark Oliver Everett aka E, ha prodotto l'album insieme a John Parish - chitarrista e produttore di PJ Harvey - a vent'anni esatti dalla loro prima collaborazione all'album Souljacker (2001).

Mr. E ha commentato: "John Parish è una delle persone più pacifiche e gentili che io abbia mai conosciuto. Un vero gentleman. Anzi probabilmente è "la" persona più gentile che io abbia mai incontrato, ma quando è in studio si trasforma in uno scienziato pazzo. La produzione con John Parish porta a dei risultati che non otterresti con altri. Lui ha strumenti ed una mente musicale eccezionale. Probabilmente la sua estrema gentilezza è la sua tecnica per tenere a bada Mr Hyde quando non si trova in laboratorio.

Gli Eels sono un progetto in continua evoluzione curato dal cantautore E (Mark Oliver Everett) che segue anche diversi progetti extra-musicali. Nel 2008 E ha pubblicato il celebre libro Things the Grandchildren Should Know e ha recitato nel pluripremiato documentario Parallel Worlds, Parallel Lives, in cui compie un viaggio alla scoperta del padre, il fisico quantistico Hugh Everett III, e delle sue teorie. Una delle carriere più acclamate nella musica, dal loro debutto nel 1996 Beautiful Freak, gli Eels hanno pubblicato 13 album in studio. Earth To Dora, del 2020, ha ricevuto ampie lodi della critica, fra cui MOJO e NME che gli ha assegnato quattro stelle e The Independent che l’ha descritto come "il loro album più amabile di sempre". Nella primavera del 2022 gli Eels hanno in programma un tour in Europa e America che passerà dall'Italia ad aprile. La band sarà al Live Club di Trezzo sull’Adda (MI) venerdì 1° aprile 2022 e all’Estragon di Bologna sabato 2 aprile. Maggiori informazioni sul sito di Barley Arts.

fonte: Spingo

--------------------------------------------------------------------------------------------------


:: Le Donne del Folk - dal 23 Settembre per Interno4 Edizioni

Da Almeda Riddle e Joan Baez a Michelle Shocked, da Miriam Makeba e Juliette Greco a Teresa De Sio e Ginevra Di Marco, ‘Le Donne del Folk’ racconta le storie di quarantasei cantautrici e interpreti, lungo un viaggio per quattordici nazioni tra USA e Canada, Sudamerica, Africa, Medio Oriente e Europa. Le illustrazioni che accompagnano il testo, fanno di questo lavoro la più completa guida all’universo femminile del folk. In diverse parti del mondo, a partire dalla meta` del Novecento diverse artiste, cantanti, musiciste, ricercatrici e studiose si sono rese protagoniste del recupero della tradizione culturale e musicale del loro territorio che, come una staffetta tra generazioni di donne, e` arrivata fino ai giorni nostri.

Donne che si sono recate nelle campagne, nelle periferie urbanizzate, sulle montagne, alla ricerca di chi aveva memoria, gli anziani, e che hanno registrato, preso nota, archiviato. Testi, musiche, storie, canti che altrimenti sarebbero andati persi. Queste donne, grazie al loro lavoro, ci hanno restituito un mondo che sarebbe sparito per sempre. Quello dei contadini, degli operai, delle mondine, dei minatori, degli emigrati e dei pescatori. In Italia tra le altre, intraprendono questo viaggio musicale: Caterina Bueno, Rosa Balistreri, Gabriella Ferri, Giovanna Daffini, Maria Monti, Giovanna Marini. Fino ad arrivare a Teresa De Sio, Ginevra Di Marco ed Elsa Martin. Per le strade dell’America Latina troviamo Violeta Parra e Mercedes Sosa. Dall’Inghilterra arriva Shirley Collins, mentre negli Stati Uniti incontriamo Judy Collins e Joan Beaz. Amalia Rodrigues ci conduce in Portogallo sulle note del fado mentre Miriam Makeba fa conoscere al mondo i canti tradizionali del Sudafrica. Con loro la tradizione si rinnova: Oum Kalthoum in Egitto canta le parole dei poeti moderni. In Grecia la canzone diventa strumento per parlare al popolo, con la voce di Maria Farantouri. In Francia Juliette Greco incarna la nascente canzone d’autore.

L’autrice: Chiara Ferrari, di Piacenza, ha partecipato alla realizzazione del documentario ‘Cantacronache 1958-1962: politica e protesta in musica’ (2011). E` autrice di ‘Politica e protesta in musica’. Da Cantacronache a Ivano Fossati (Unicopli, 2014). Ha collaborato alla stesura di Lambrusco e pop rock. Le canzoni raccontano l’Emilia Romagna (Officine Gutenberg, 2018). Dal 2016 cura la rubrica Pentagramma, dedicata alla canzone d’autore, politica, folk, per Patria Indipendente, rivista storica dell’ANPI. )

fonte: Goodfellas





info@rootshighway.it